Direttore: Aldo Varano    

Calabria. Interrogazione di Nesci (M5s) su autorizzazione Marelli Hospital

Calabria. Interrogazione di Nesci (M5s) su autorizzazione Marelli Hospital
 

Riguardo all'iter per l'autorizzazione del Marrelli Hospital di Crotone, la deputata M5s Dalila Nesci ha presentato un'interrogazione rivolta al presidente del Consiglio e ai ministri della Salute e dell'Economia. La parlamentare sostiene che la competenza in materia sia della Regione Calabria e che non possano esserci ingerenze indebite dei commissari Scura e Urbani. Pertanto, Nesci ha chiesto ai ministri interrogati «quali urgenti iniziative di competenza intendano adottare per l'immediata rimozione del Dca n. 89/2015 e per garantire la rapida conclusione secondo legge della procedura autorizzativa in argomento». La deputata ha inoltre chiesto se gli stessi non ritengano, «alla luce di quanto esposto, di dover procedere alla revoca degli incarichi di commissario e sub commissario per l'attuazione del piano di rientro dal disavanzo sanitario della regione Calabria, nei confronti degli attuali titolari». Nell'atto, la parlamentare 5 stelle ha argomentato per un abuso di Scura e Urbani rispetto alla procedura autorizzativa del Marrelli Hospital, evidenziando ai ministeri affiancanti e al presidente del consiglio una disparità di comportamento rispetto ad altre strutture private calabresi, cui nelle stesse condizioni è stato invece dato il via libera all'apertura. Per la parlamentare c'è, dunque, un'invasione di Scura e Urbani nella sfera di competenza della Regione Calabria, con il concorso del dg del dipartimento regionale Tutela della Salute, Riccardo Fatarella.

 

Nesci, che sulla vicenda ha pure presentato un esposto alla Procura di Catanzaro, conclude: «Il governo intervenga nel merito, pure per evitare un forte danno occupazionale. Nella fattispecie, l'alt di Scura e Urbani può anche determinare azioni legali contro la Regione, con tutti i costi che ne possono derivare».