Direttore: Aldo Varano    

Una pioggia di voti manda le calabresi Scarpari all'Eurovision Song Contest

Una pioggia di voti manda le calabresi Scarpari all'Eurovision Song Contest

 

Stavolta è davvero ufficiale: un tripudio di voti manda all’Eurofestival le gemelle Chiara e Martina Scarpari. Nel remake della finale di “Ti lascio una canzone - Speciale JESC” le sorelle calabresi stravincono la sfida con il pari età Giovanni Sutera Sardo e bissano la vittoria di sabato scorso.

Il 67,39 percento dei telespettatori ha deciso che a rappresentare l’Italia sul palco del Junior Eurovision Song Contest dovranno essere proprio le gemelle di Varapodio che, dopo essersi viste revocare la vittoria della puntata precedente (causa errore tecnico), riportano sul palco della Clerici il successo di Ornella Vanoni “Una ragione di più” e centrano la seconda, straordinaria, vittoria.

Niente da fare per il talentuoso crooner siciliano che deve arrendersi davanti al talento delle due quindicenni calabresi, capaci di emozionare il pubblico di tutta Italia con un’altra, commovente, esibizione.

«É davvero incredibile – hanno commentato a caldo le due ragazze – stavolta il risultato è ancora più bello, dobbiamo dire un grazie di cuore a tutti quelli che ci hanno aiutato e sostenuto in questi giorni, dobbiamo ringraziare soprattutto mamma e papà che ci hanno motivato fino all’ultimo secondo prima dell’esibizione».

Entusiasta e commosso anche il commento dei genitori delle ragazze che hanno affermato: «Questa è stata sicuramente la vittoria più bella della loro carriera, è uno dei momenti più felici per la nostra famiglia, tante persone ci hanno aiutato in questi giorni, la gente vuole davvero bene alle nostre figlie».

Adesso si fanno le valige per una sfida ancora più impegnativa e prestigiosa. In Bulgaria, il prossimo 21 novembre, Chiara e Martina rappresenteranno l’Italia con un brano che sarà scritto dall’artista napoletano Gigi D’Alessio, gli italiani adesso aspettano una cartolina da Sofia e siamo certi che sarà di colori bellissimi con due talenti così.