Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Falcomatà incontra i sindacali delle società comunali: «Riforma dei servizi obiettivo strategico, nessuno rimarrà indietro»

REGGIO. Falcomatà incontra i sindacali delle società comunali: «Riforma dei servizi obiettivo strategico, nessuno rimarrà indietro»

Rep

«La riorganizzazione delle società strumentali del Comune è un obiettivo strategico che stiamo portando a termine. Terremo fede agli impegni prefissati: ottimizzazione dei servizi, razionalizzazione dei costi e tutela dei livelli occupazionali». Giornata intensa di lavoro a Palazzo San Giorgio per il Sindaco Falcomatà.

Questa mattina il primo Cittadino ha incontrato i rappresentanti sindacali dei lavoratori di Reges, Recasi ed ex Multiservizi, alla presenza dei consiglieri comunali Paolo Brunetti, Filippo Burrone e Francesco Gangemi, delegato per le partecipate comunali. Un incontro programmato nel consueto e continuo percorso di interlocuzione che l’Amministrazione ha intrapreso, fin dall’insediamento, con le forze sindacali e con i lavoratori delle società.

Il Sindaco ha spiegato ai rappresentanti sindacali la strategia complessiva seguita dal Comune per la riorganizzazione dei servizi. «Una modalità di lavoro - ha commentato al termine dell’incontro - che è segno di grande trasparenza e disponibilità, due pilastri che hanno caratterizzato la nostra azione amministrativa fin dal primo istante». «È bene ricordare il punto da cui siamo partiti - ha aggiunto il Sindaco - con le enormi tensioni sociali che hanno caratterizzato il periodo precedente al nostro insediamento. Un disastro causato dalle amministrazioni degli ultimi anni di fronte al quale avremmo potuto fare spallucce ovviando alla situazione con tagli generalizzati. Un’idea che però non ci ha neanche sfiorati. Dal primo istante ci siamo rimboccati le maniche e pur di fronte alle immani difficoltà iniziali abbiamo lavorato con attenzione per arrivare all’attuale condizione. Nulla era scontato, ma abbiamo sempre agito nell’esclusivo interesse dei cittadini, mantenendo un canale di costante dialogo con le forze sindacali. La riorganizzazione delle società è un passaggio essenziale per raggiungere il grado di ottimizzazione dei servizi che ci siamo prefissati. Un compito che assolveremo anche in questa fase garantendo continuità nell’erogazione delle prestazioni, seguendo criteri di chiarezza e trasparenza e nell’ottica del principio di un risparmio per le casse comunali che ci consentirà, una volta a regime, una serie di ulteriori investimenti nel settore dei servizi cittadini».

«Voglio ringraziare i lavoratori che ci hanno sempre accompagnato in questo percorso - ha concluso il Sindaco - fin da subito abbiamo condiviso gli obiettivi da raggiungere insieme, facendo leva sul grande senso di responsabilità da parte di tutti. Nessuno rimarrà indietro, nessuno sarà escluso da questo grande processo che con coraggio abbiamo innescato. Adesso è importante continuare a remare tutti nella stessa direzione. Politica, burocrazia, forze sindacali e lavoratori. Tutti impegnati con l’obiettivo di portare a termine questo percorso, nel minor tempo possibile, ed aprire la nuova fase nella vita amministrativa dell’Ente».