Direttore: Aldo Varano    

SIDERNO. Magorno e Romeo (Pd). Rendere impermeabile la pubblica amministrazione

SIDERNO. Magorno e Romeo (Pd). Rendere impermeabile la pubblica amministrazione
"La recente operazione 'Acero-Krupy' ha confermato una forte presenza della 'ndrangheta a Siderno. Il Partito democratico ringrazia la magistratura e le forze dell'ordine per l'incessante impegno in favore dei cittadini onesti che sono la stragrande maggioranza. La questione, a Siderno come nel resto del Paese, e' quella di attivare tutte le procedure utili a blindare gli enti locali rispetto alle possibili infiltrazioni da parte delle organizzazioni criminali". Lo affermano in una nota congiunta il segretario calabrese del Pd Ernesto Magorno e il capogruppo del partito in consiglio regionale Sebi Romeo. "Ricorrere - continuano - alla Stazione unica appaltante, costituirsi automaticamente parte civile in tutti i processi contro la 'ndrangheta, espletare procedure di evidenza pubblica per gli affidamenti di ogni tipo, monitorare con l'ausilio della Prefettura appalti e forniture, gestire i beni confiscati in raccordo con le autorita' preposte, affidamento degli incarichi professionali attraverso trasparenti procedure di selezione, questi  - proseguono Romeo e Magorno - sono gli indirizzi per proteggere i Comuni. Questa e' la via da percorrere per tirare fuori Siderno dalla crisi e rendere la pubblica amministrazione impermeabile. Il Partito democratico lavora in questa direzione, nell'esclusivo interesse dei cittadini. Al circolo di Siderno, alla sua segretaria e al gruppo consiliare va il sostegno di tutti i livelli del partito. Siderno puo' farcela, i democratici sono impegnati per questo"