Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Polizia ferma tunisino e lo accusa di essere lo scafista di mercoledì scorso

REGGIO. Polizia ferma tunisino e lo accusa di essere lo scafista di mercoledì scorso
La polizia di Stato ha fermato un cittadino tunisino, Aymen Ben Fraj, di 31 anni, accusato di essere lo scafista di una delle imbarcazioni su cui viaggiavano i 717 migranti approdati mercoledi' scorso nel porto di Reggio CALABRIA a bordo della nave Dattilo della Guardia costiera.  
 
Secondo quanto e' emerso dalle indagini della Squadra mobile di Reggio CALABRIA, coordinate dalla Dda, Aymen Ben Fraj aveva condotto l'imbarcazione sulla quale viaggiavano 335 dei 717 cittadini giunti a Reggio CALABRIA.  
 
Il tunisino e' stato fermato con l'accusa di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento aggravato dell'immigrazione clandestina. Il fermo del tunisino e' stato successivamente convalidato dal Gip, che ha emesso nei confronti del presunto scafista un'ordinanza di custodia cautelare in carcere.   Le indagini della polizia proseguono per l'identificazione degli organizzatori, dei finanziatori e degli altri scafisti dello sbarco.