Direttore: Aldo Varano    

Dama, il reggino Vincenzo Sgrò convocato per i mondiali in Olanda

Dama, il reggino Vincenzo Sgrò convocato per i mondiali in Olanda
 

 

 

Un’altra importante sfida per il reggino Vincenzo Sgrò in partenza per i mondiali di dama in programma dal prossimo uno novembre sino al 7 in Olanda. Il giovane talento del liceo scientifico “Volta”, non sarà solo: insieme a lui sono stati convocati per i mondiali altri tre italiani (i reggini Natale Laganà, Domenico Fabbricatore e un giovane ragazzo romano) e anche questa volta, il nostro studente liceale proverà a salire sul podio. Vincenzo quest'anno ha vinto il titolo ad Aosta, è campione italiano di dama internazionale 2015 sia nella disciplina standard che blitz. Ha fatto 5 europei da quando gioca, non ne ha saltato uno e quest'anno di nuovo a Tallin (Estonia) è arrivato ottavo su 42 concorrenti. Da qui, la scelta della sua convocazione ai mondiali. Agli europei di quest’anno, inoltre, sino all'ultima partita si è giocato il podio e durante la penultima gara ha pareggiato con il russo campione mondiale di dama internazionale. Vincenzo oltre ad essere un campione nella dama, ama la matematica e lo ha dimostrato ai campionati “Kangourou” arrivando 23esimo su 1200 partecipanti. Il pluricampione reggino rappresenterà ancora una volta la Calabria dimostrando il suo costante impegno e un’innata passione nata sin da bambino per questa disciplina sportiva. Emozionato ma pronto insieme ai suoi compagni a strappare un altro importante titolo, Vincenzo metterà in risalto i valori di un’attività sportiva, quella damistica, che in questi anni grazie ai suoi tanti bravi damisti, ha portato la disciplina reggina ai vertici italiani. All’importante manifestazione sportiva, saranno presenti i migliori damisti europei provenienti da diversi Paesi ma il forte atleta reggino, nonostante la giovanissima età, costituisce ormai da diversi anni un punto di forza della nazionale italiana giovanile di dama con la quale ha ottenuto eccellenti risultati ai Campionati Europei Giovanili disputatisi a Tallin e nel 2012 a Dneprodzerhinsk (Ucraina), ove grazie all’ottavo posto conseguito è risultato essere il miglior “azzurro” della spedizione. Ora dovrà rispondere all’ennesima convocazione e con addosso la maglia italiana proverà a strappare un altro premio ai migliori damisti del mondo per la sua città, Reggio Calabria.