Direttore: Aldo Varano    

ROSSANO (CS). Stasi (FI Giovani): "il territorio per rinascere ha bisogno di noi giovani"

ROSSANO (CS). Stasi (FI Giovani): "il territorio per rinascere ha bisogno di noi giovani"

ReP

"Il clima instauratosi in questa nostra odierna società, indubbiamente, non è certo dei migliori poiché una esuberante demagogia strisciante avanza senza sosta. Tale atmosfera è sinonimo di un reale malcontento diffuso tra la gente giacché provocato, nel corso dei decenni, da una certa classe politica intenta a curare interessi particolareggiati a discapito di quelli generali.

E' risaputo, oramai, che in questo marasma economico - sociale la questione morale in politica è diventata una mera scienza al servizio di laidi esecutori di sentenze promanate da stolidi arbitri faziosi. Assistiamo, perciò, a contingenze da ribrezzo, a politiche di quartiere e a soggetti che si ergono a tuttologi i quali, con disfattismo becero, puntano il dito contro talune fazioni partitiche azionando sterili soliloqui. Noi, piuttosto, concepiamo la politica come una missione tesa ad ascoltare e a cogliere, come un grande orecchio umano, le istanze della gente. Il cittadino, indubbiamente, in questa confusoria realtà ha il diritto di essere tutelato, rassicurato e non di certo penalizzato da comportamentistiche antidemocratiche con il ripugnante intento di gettare fumo negli occhi sollevando inutili polveroni mediatici.

Il nostro Territorio, in questo totale disfacimento, ha patito e continua a patire uno smacco tremendo e vergognoso in ogni suo settore istituzionale: dal complessivo smantellamento della Sanità a un presidio di giustizia che non c'è, dalla questione trasporti su rotaia a quello su gomma per non elencare le tante criticità presenti che, certamente, avremmo modo di riesaminare in altre occasioni e contesti.  Il futuro di questo nostro depredato, se non depauperato, Territorio deve essere affidato nelle mani di giovani capaci di ribaltare le sorti economiche e sociali dell'intero comprensorio. Occorre avere il coraggio di spazzare via una certa classe dirigente che ha compiutamente annichilito questo Territorio ricolmo di innumerevoli potenzialità in modo da porre fine a certe logiche, oramai, vetuste e deleterie che continuano ad offendere l'intelligenza di un popolo ridotto letteralmente alla fame.

Il nostro movimento, in questi anni, ha sempre teso l'orecchio verso un malumore pulsante e visibile tra i giovani e, quindi, intende continuare ad essere un punto di riferimento per costoro che, delusi dalla politica, potranno dare voce e corpo a quelle istanze assiduamente bistrattate e mai accolte. Difatti, sul punto, un plauso va al coordinamento di Forza Italia Calabria, validamente capitanato dall'On Jole Santelli, il quale ha intrapreso da tempo una strada di totale rinnovamento affidando ai giovani la guida di un partito ricolmo di risorse e valori. Non a caso, giorni addietro, è stato costituto il coordinamento provinciale di Forza Italia composto da tre giovani e caparbi coordinatori. Il contesto di questo indotto sottosviluppo, purtroppo, non ha fatto altro che precarizzare, in tutto e per tutto, un'intera generazione di giovani i quali si son visti svilire e sradicare un elemento essenziale di vita: la SPERANZA.

L'obiettivo primario, perciò, è quello di fortificare le colonne portanti della politica sociale in modo che essa si interfacci direttamente col popolo espungendo, una volta per tutte, quel concetto tanto diffuso nelle masse della così designata "politica di Palazzo"."

Antonio Stasi Forza Italia Giovani