Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Falcomatà assieme al Presidente del Coni Condipodero alla Scuola Regionale dello Sport

REGGIO. Falcomatà assieme al Presidente del Coni Condipodero alla Scuola Regionale dello Sport

Sopralluogo tecnico per il Sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà. Accompagnato dal Presidente Regionale del Coni Maurizio Condipodero, il primo cittadino ha visitato i locali della Scuola Regionale dello Sport nel quartiere di Gallina. All’incontro erano presenti anche l’Assessore comunale al Bilancio Armando Neri, l’Assessore allo Sport Antonino Zimbalatti, il Presidente della Commissione Sport Antonino Nocera e i Consiglieri Nicola Paris e Demetrio Marino. 

Il sopralluogo è servito per prendere visione dello stato dei luoghi dell’importante struttura. L’idea condivisa dal Sindaco Falcomatà e dal Presidente Condipodero è quella di restituirla al più presto alla cittadinanza. La prossima settimana si aprirà il tavolo tecnico tra l’Amministrazione comunale e il Coni per la definizione degli interventi da programmare non solo sulle strutture della Scuola Regionale dello Sport ma anche sulle altre strutture sportive presenti sul territorio di Gallina.

«Abbiamo voluto approfondire la questione - hanno dichiarato il Sindaco Giuseppe Falcomatà e l’Assessore al Bilancio Armando Neri - perché riteniamo che le strutture sportive, soprattutto nelle aree di periferia, devono essere una priorità per l’Amministrazione. Nei prossimi giorni verificheremo attraverso il tavolo tecnico tutte le criticità presenti sul territorio ed individueremo insieme al Coni una serie di interventi per restituire ai cittadini le diverse strutture sportive dell'area di Gallina».

Da parte sua il consigliere Demetrio Marino, in qualità di ex Presidente e già delegato per la Circoscrizione di Gallina, ha voluto sottolineare l’attenzione che l’Amministrazione comunale sta dedicando a quest’area della città. «Questa mattina - ha spiegato Marino - abbiamo verificato lo stato di diverse situazioni che vanno affrontate con urgenza. Non solo la Scuola regionale dello Sport ma anche l’area esterna del campo sportivo sul quale esiste un progetto di quasi 4 milioni di euro da realizzare su un terreno della Provincia e la questioni dei Depuratori idrici, completati con finanziamento del Decreto Reggio e ad oggi mai entrati in funzione».

Soddisfazione è stata espressa anche dal Presidente regionale del Coni Maurizio Condipodero che ha ringraziato il Sindaco per l'attenzione dedicata allo sport cittadino. «L’obiettivo adesso - ha dichiarato Condipodero - è quello di portare avanti questa forte sinergia che si è creata con l’Amministrazione comunale. Il lavoro che abbiamo di fronte è enorme. Da città di sport Reggio deve diventare città per lo sport. Sarà compito nostro riparare i danni che ereditiamo dal passato e mettere a disposizione dei cittadini la nostra competenza per programmare, ad uno ad uno, i passi necessari a realizzare questo ambizioso traguardo».