Direttore: Aldo Varano    

MELITO (RC). Si è concluso l'incontro "La Mobilità è un Diritto, la Sostenibiltà un Dovere"

MELITO (RC). Si è concluso l'incontro "La Mobilità è un Diritto, la Sostenibiltà un Dovere"
L'incontro si è svolto il 30 ottobre come momento conclusivo di una serie di eventi organizzati dal movimento Unacittàdacambiare nell'ambito della Settimana europea della mobilità sostenibile, eventi ideati per sensibilizzare la cittadinanza verso questo tema e per dimostrare come anche a Melito, con particolari accorgimenti, sia possibile attuare una mobilità sostenibile attraverso la realizzazione di percorsi pedonali e ciclabili e zone a traffico limitato, facendo altresì particolare attenzione alla rimozione di tutti quegli ostacoli che possano impedire il corretto esercizio del diritto di muoversi liberamente. Tra gli eventi organizzati ricordiamo la "Pedalata urbana", che ha visto la partecipazione  numerosa di grandi e piccini, ed il concorso fotografico "Muoversi in libertà", per cui si è proceduto alla premiazione al termine dell'incontro.
Il dibattito ha avuto come tema "Il diritto alla mobilità, il dovere alla sostenibilità": sono stati affrontate infatti due facce della stessa medaglia. Da un lato si é voluto sottolineare come la tecnologia a nostra disposizione sia un validissimo strumento affinché la mobilità possa realmente diventare sostenibile ed eco-compatibile. In questo, fondamentale è stata la relazione fornita dall'ing. Michele Riso, giovane Startupper e Digital Champion melitese, specializzato nella creazione di applicazioni mobile, che ha spiegato come attraverso molte app sia possibile ridurre gli impatti negativi che l'uso dei veicoli privati può causare all'ambiente che ci circonda. Dall'altro lato abbiamo voluto porre l'attenzione sul diritto alla mobilità e sulla necessità che l'esercizio di tale diritto sia garantito a tutti. È stato trasmesso un video realizzato da alcuni laureandi dell'Università Dante Alighieri di Reggio Calabria, con cui si è messo in evidenza quante difficoltà normalmente incontrano le persone con disabilità negli spostamenti quotidiani tra le vie della nostra cittadina. Su questo tema sono intervenuti Pasquale Spinella, presidente dell'Associazione "Insieme senza barriere" e Mario Alberti, portavoce del Forum Terzo settore Area Grecanica, che ci hanno fornito una visione sulla normativa relativa all'abolizione delle barriere architettoniche e alcuni suggerimenti e istruzioni pratiche per l'esercizio del diritto alla mobilità.
Significativi anche gli interventi dal pubblico: l'arch. Raimondo Tripodi, che ha illustrato il progetto di Green Economy, che si sta realizzando a Placanica, vicino a Pentedattilo, nelle terre confiscate alla 'ndrangheta, con l'introduzione di un servizio di "mountainbike sharing", per poter visitare il nostro borgo in modo pienamente eco sostenibile; l'ing. Giovanni Marino, che si è soffermato sul tema delle barriere architettoniche che impediscono la fondamentale libertà di movimento da parte di chiunque si trovi a vivere una qualsiasi forma di disabilità, anche temporanea ed infine l'ing. Carmelo Minniti, che ha concluso l'incontro con una sintesi sul tema della sostenibilità.
Ulteriore obiettivo a medio termine di quest'incontro sarà la redazione di un dossier da parte del movimento #unacittàdacambiare, da presentare all'amministrazione comunale con una serie di proposte dirette ad attuare concretamente anche a Melito una mobilità sostenibile e garantita a tutti.

A conclusione dell'evento c'è stato l'intrattenimento musicale da parte della Prodessional Music Accademy a cui va un particolare ringraziamento da parte degli organizzatori.