Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Lunedì 23 Novembre premiazione del concorso "In memoria di Olga: la vita oltre". I premiati

REGGIO. Lunedì 23 Novembre premiazione del concorso "In memoria di Olga: la vita oltre". I premiati
 

Lunedì 23 Novembre, alle ore 9.00, nel salone delle conferenze del Palazzo della Provincia di Reggio Calabria si terrà la premiazione della VIII edizione del concorso nazionale: “In memoria di Olga: la vita oltre”. Il concorso indetto dal Planetario provinciale Pythagoras di Reggio Calabria - Sezione Calabria Società Astronomica Italiana, in collaborazione con il Centro Italiano Femminile provinciale di Reggio Calabria, di intesa con la Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione - Ufficio II -del MIUR, fu istituito nel maggio 2008 per ricordare la bambina Olga Panuccio, tragicamente scomparsa assieme ai genitori.  La Società Astronomica Italiana desidera accomunare alla memoria di Olga quella di tutti i piccoli cui è stata negata la possibilità di un sereno avvenire e, nella considerazione che il cielo stellato sia il luogo che idealmente accoglie ogni bimbo scomparso, ha indirizzato il Concorso agli alunni della scuola dell’infanzia e primaria per sollecitarli all’osservazione del Cielo notturno e all’elaborazione di una personale riflessione, che si traduca in una pagina scritta o in una elaborazione grafica. Il concorso è articolato in tre sezioni: Disegno, riservato alla Scuola dell’Infanzia, con tema “Disegnate il Cielo”, Testo Illustrato e Testo, riservato alla Scuola Primaria, con tema “Raccontate il Cielo”. Anche per la VIII edizione del Concorso la partecipazione nazionale è stata significativa hanno partecipato 115 scuole distribuite sul territorio nazionale. L’entusiasmo è la partecipazione a questo concorso è notevole, tanto che molte scuole inviano lavori superiori ai cinque per scuola previsti dal bando. Il totale degli elaborati presentati quest’anno sono 650. I bambini, con le loro storie e con i loro disegni, hanno mirabilmente interpretato il senso del concorso ed ispirandosi al cielo stellato hanno stabilito un forte ideale legame con i tanti bambini a cui è stato negato il diritto di diventare gradi e di costruire il proprio avvenire. La commissione composta dal presidente della Società Astronomica Italiana; un rappresentante dell’Assessorato alla Cultura della Provincia di Reggio Calabria; un componente della famiglia di Olga; un rappresentante del Planetario provinciale; un rappresentante del Centro Italiano Femminile Reggio Calabria, dopo un attento esame dei 650 lavori pervenuti ha, per ciascuna delle sezioni individuate, dichiarato all’unanimità i seguenti vincitori:

   

PREMIATI

   

SCUOLA DELL’INFANZIA-SEZIONE IMMAGINE

 

1° Premio - Alunni Sez. N Scuola dell’Infanzia “V. Vincent”, 5° CD “San Francesco d’Assisi” Altamura (BA)

 

2° Premio - Alunni Sez. III Scuola dell’Infanzia “I. Calvino”, IC “Ippolito Nievo” San Donà di Piave (VE)

 

2° Premio - Alunni Sez. Alberi Fondazione “G. Bonanome” Isola Rizza (VR)

 

3° Premio - Alunni Sez. Gialla Scuola dell’Infanzia “G. Deledda” Bologna

 

3° Premio - Marina Pignatale Istituto Comprensivo Statale "R. Frascolla" San Vito (TA)

 

3° Premio - Giuseppe Fortarezza Scuola dell’Infanzia “plesso Pupoli”, ICS 2 Lavello Lavello (PZ)

     

SEZIONE TESTO ILLUSTRATO (SCUOLA PRIMARIA)

   

1° Premio - Sara De Giorgio Classe VA Istituto Comprensivo Statale “R. Frascolla” San Vito (TA)

 

2° Premio - Rosa Cerro Classe VB ICS “San Francesco” Palmi (RC)

 

3° Premio - Classe II C Istituto Omnicomprensivo “G. Cesare” Sabaudia (LT)

 

3° Premio - Francesca Madeo Classe VC IC Rossano III Rossano (CS)

   

SEZIONE TESTO (SCUOLA PRIMARIA)

   

1° Premio - Diana Perlongo Classe IV Istituto “Caterina Troiani” Reggio Calabria

 

2° Premio - Alunni Classe II Scuola Primaria di Cantalupo nel Sannio Istituto Comprensivo "G.A. Colozza" Cantalupo nel Sannio (IS)

 

3° Premio - Classe V Plesso Trunca, IC “G. Moscato” Gallina (RC)

   

MENZIONI SPECIALI

 

Bianca Princi Classe I C Giovanni XXIII Villa San Giovanni (RC)

 

Lavoro di Gruppo Sez. II Scuola dell’Infanzia “Natalia Ginzburg” IC Cosenza III Negroni Cosenza

   

Il concorso non intende richiamare all’attenzione pubblica una tragedia che ha segnato la vita di tante persone bensì sollecitare gli adulti ad una maggiore attenzione verso i bambini.

 

Scrive Anna Frank, il 15 luglio 1944, nel suo diario: “partecipo al dolore di milioni di uomini, eppure, quando guardo il cielo, penso che tutto volgerà nuovamente al bene, che anche questa spietata durezza cesserà, che ritorneranno l’ordine, la pace e la serenità. Intanto debbo conservare intatti i miei ideali; verrà un tempo in cui forse saranno ancora attuabili”.

 

Alla premiazione presenzieranno il Presidente della Provincia, dott. Giuseppe Raffa, il sindaco della Città Giuseppe Falcomatà, il presidente del Consiglio Regionale, onorevole Nicola Irto, la dott.ssa Caterina Spezzano della la Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione-Ufficio II del MIUR, la dott.ssa Giuseppina Attanasio, dirigente settore Cultura, dott. Eduardo Lamberti-Castronuovo, assessore alla Cultura della Provincia. La scuola sarà rappresentata dalla dott.ssa Mirella Nappa Dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale Reggio Calabria. La dott.ssa Angela Maria Assunta Laganà, presidente provinciale del Centro Italiano Femminile, porterà i saluti del centro da lei rappresentato. Il CIF sezione di Reggio Cal. collabora in maniera fattiva all’organizzazione del premio fin dalla sua istituzione. La premiazione sarà condotta dalle Prof.sse Sivana Comi e Natalia Polimeni della Sezione Calabria della Società Astronomica Italiana.