Direttore: Aldo Varano    

Studenti della Calabria ammessi alla Seconda fase delle Olimpiadi Nazionali di Astronomia

Studenti della Calabria ammessi alla Seconda fase delle Olimpiadi Nazionali di Astronomia

Cinquanta giovani calabresi, tutti aspiranti astronomi, nella calza della Befana hanno trovato l’ammissione alla seconda fase delle Olimpiadi Italiane di Astronomia. Giorno 7 gennaio, infatti, sono stati pubblicati i nominativi dei venticinque allievi della categoria junior ed altrettanti della categoria senior che il 22 Febbraio parteciperanno alla gara interregionale, che darà l’accesso alla finale nazionale che si disputerà il 18 Aprile a Milano presso il Museo della Scienza e della Tecnica. È stato arduo per la Commissione, presieduta dal prof. Pierluigi Veltri, ordinario di astrofisica dell’Università della Calabria, dovere scegliere i migliori tra i 330 elaborati provenienti dalle scuole della Calabria. La sorpresa, anche quest’anno è arrivata dalle scuole secondarie di primo grado. Per regolamento internazionale possono partecipare a questa competizione anche, gli allievi che frequentano il terzo anno della scuola secondaria di primo grado. Tra queste si sono distinte per qualità e quantità degli allievi partecipanti le scuole della nostra città: I.C.S. "Carducci - Da Feltre", I.C.S. "Telesio - Montalbetti", I. C.S. "Nosside - Pythagoras" , I.C.S. "Alvaro - Gebbione", I.C.S "Galluppi – Collodi - Bevacqua".

Le gare interregionali, della durata di due ore e mezza, si svolgeranno simultaneamente in tutta l’Italia e consisteranno in una prova scritta dedicata alla risoluzione di problemi di Astronomia, Astrofisica e Cosmologia elementare. La prova interregionale, per i residenti nella regione Calabria, si svolgerà nell’Aula Magna del Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di Reggio Calabria. Come negli anni precedenti, anche per il 2016 la Casa Editrice Zanichelli, sponsor alle Olimpiadi, premierà gli studenti ammessi con libri ad argomento scientifico

Le Olimpiadi Italiane di Astronomia sono promosse dal MIUR- Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione e vengono organizzate dalla Società Astronomica Italiana (SAIt) in collaborazione con l'Istituto Nazionale di Astrofisica. La Società Astronomica Italiana è tra i soggetti esterni accreditati per collaborare con il MIUR per la promozione delle eccellenze. Nel recente protocollo di intesa stipulato tra il MIUR e la SAIt viene istituzionalmente riconosciuto il ruolo del Planetario Provinciale Pythagoras nella didattica e nella divulgazione delle discipline scientifiche, dell’astronomia in particolare.

Crediamo che tutto questo debba essere motivo di orgoglio per le nostre Istituzioni e soprattutto per la Provincia di Reggio Calabria proprietaria della struttura. Il Planetario Provinciale al fine di consentire ai giovani di affrontare la seconda fase delle Olimpiadi Nazionali di Astronomia con serenità ed adeguata preparazione, si rende disponibile ad affiancare i docenti nella delicata fase di preparazione, previa richiesta formale da parte della scuola. A tal fine sono previsti degli incontri in cui verranno affrontati tutti gli argomenti oggetto della prova.

La partecipazione è gratuita, fatte salve le spese relative al materiale didattico fornito, anche questo solo se richiesto.

Il primo incontro si terrà sabato 16 gennaio alle ore 14.30 presso il Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di Reggio Calabria.

In questa occasione saranno comunicate le successive date degli incontri e le sedi di svolgimento.