Direttore: Aldo Varano    

GUCCIONE (PD): "gravi ritardi per la realizzazione dei tre nuovi ospedali"

GUCCIONE (PD): "gravi ritardi per la realizzazione dei tre nuovi ospedali"
 "I gravi ritardi sulla costruzione dei tre nuovi ospedali di Vibo Valentia, Sibaritide e Piana di Gioia Tauro sono al centro di una interrogazione del consigliere regionale Pd, Carlo Guccione, al presidente della Giunta regionale, Mario Oliverio. “La Regione Calabria – scrive Guccione - ha in itinere la costruzione dei tre nuovi ospedali di Vibo Valentia, della Sibaritide e della Piana di Gioia Tauro per un importo complessivo e già stanziato di 438.020.737,32€. Nel mese di settembre 2014 è stato sottoscritto il contratto per il nuovo ospedale della Sibaritide tra la Regione Calabria, l’Asp di Cosenza e la società Ospedale della Sibaritide società consortile per azioni. Per questa struttura si prevede una dotazione di 334 posti letto per acuti e 42 posti letto tecnici per un totale di 376 p.l. per una spesa complessiva di 143.921.997,42 € ma, nonostante il contratto sia stato firmato a settembre 2014, oltre sedici mesi fa, ancora non risulta essere stato aperto il cantiere. Stesso discorso per il nuovo ospedale della Piana di Gioia Tauro per il quale si prevede una dotazione di 314 posti letto per acuti oltre 38 posti letto tecnici per un totale di 352 p.l. totali, con un impegno di spesa pari a 150.133.542,61€ e, nonostante il contratto di concessione è stato firmato a marzo 2015, oltre dieci mesi fa, ancora oggi non risulta essere stato aperto il cantiere. A Vibo Valentia si prevede una dotazione di 350 posti letto oltre 42 posti letto tecnici per un totale di 392 p.l. con un impegno di spesa pari a 143.965.197,29 €. Anche in questo caso, nonostante il contratto sia stato firmato a settembre 2014, ancora oggi non risulta essere stato aperto il cantiere”. Oltre agli ingenti ritardi, Guccione fa rilevare una nuova opportunità nell’iniziativa avviata dall’Inail “che l’11 dicembre 2015, ha pubblicato l’elenco delle domande ammissibili per l’effettuazione di iniziative immobiliari di utilità sociale. Tale elenco, è stato trasmesso al ministero del Lavoro e delle politiche sociali e al ministero delle Finanze per gli adempimenti di competenza e, in questo elenco, risulta accolta la richiesta dell’Azienda ospedaliera Bianchi – Melacrino - Morelli di Reggio Calabria per 180 milioni di euro”. Alla luce di tutto ciò, il consigliere Guccione chiede di sapere “quali iniziative urgenti si stanno ponendo in essere alla luce dei gravi ritardi che si registrano sulla realizzazione dei tre nuovi ospedali e del rischio concreto di possibili contenziosi tra le ditte aggiudicatrici e la Regione Calabria in particolare per gli ospedali della Sibaritide e della Piana di Gioia Tauro, per sbloccare l’iter dell’apertura dei canteri e per la realizzazione di tre nuove strutture ospedaliere per complessivi 1.120 posti letto e per un investimento già disponibile pari a 438.020.737,32€ che potrebbe garantire una boccata d’ossigeno e un rilancio del sistema economico calabrese”.