Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Il consigliere comunale Gangemi soddisfatto per la sistemazione del lungomare di Gallico

REGGIO. Il consigliere comunale Gangemi soddisfatto per la sistemazione del lungomare di Gallico
 

Con il riavvio dell’ex Decreto Reggio, molte le opere che saranno realizzate nella città di Reggio Calabria. Il Sindaco Falcomatà, sulla base delle priorità e delle proposte formulate dai cittadini nel corso di alcuni incontri e coerentemente con gli impegni assunti, nel corso dell’ultima riunione di Consiglio Comunale ha ribadito la volontà dell’Amministrazione Comunale di non lasciare opere incompiute. Un’opera, che per l’Amministrazione Comunale assume sicuramente un valore prioritario è rappresentato dalla esigenza di risistemare lo scempio che in passato si era determinato nel lungomare di Gallico. “Particolarmente soddisfatto per la definitiva risoluzione e sistemazione del lungomare del popoloso quartiere, attraverso i fondi dell’ex Decreto Reggio, il consigliere comunale Francesco Gangemi, unitamente alle associazioni del territorio”. “ Finalmente - prosegue Gangemi - la realizzazione di un nuovo progetto, predisposto dall’Amministrazione Comunale per risistemare il lungomare di Gallico, pone fine alla rovinosa devastazione di un tratto di lungomare reggino che non solo ha compromesso l’attività economica ai numerosi esercizi commerciali presenti, ma ha determinato tra i residenti ripetute reazioni di protesta verso l’incomprensibile realizzazione del progetto originario che sembrava fatto apposta per compromettere irrimediabilmente le potenzialità di sviluppo economico e turistico dell’intero quartiere”.  “La volontà espressa dal Sindaco Falcomatà – dichiara ancora Gangemi - di affermare nella realizzazione dell’opera un iter trasparente e condiviso con la popolazione, rappresenta non solo un modo nuovo di amministrare, ma vuole evitare, come è successo in passato, che i cittadini subiscano la realizzazione di opere incomprensibili e inaccettabili sia sotto l’aspetto urbanistico che paesaggistico”. “Con la realizzazione di un nuovo progetto – aggiunge ancora Gangemi – non solo si conferisce valore turistico al quartiere e alla balneazione, ma si tende anche a privilegiare il rapporto del quartiere con il mare e, attraverso la realizzazione del ponte tra Gallico e Catona, sarà creata una importante arteria di collegamento viario con il centro cittadino migliorandone la mobilità”. La sistemazione di quest’area -aggiunge ancora Gangemi - non rappresenta certamente una iniziativa episodica e isolata ad una sia pur importante zona della città, ma, assieme ad altre opere, rientra in un contesto di valorizzazione complessiva del territorio cittadino. “Tenere in considerazione le proposte e i suggerimenti dei cittadini rappresenta - conclude Gangemi – un modo nuovo di fare politica, un agire istituzionale che il Sindaco Falcomatà ha inteso affermare come consuetudine”.