Direttore: Aldo Varano    

PLATI' (RC). Anna Rita Leonardi in campo per salvare il Comune plurisciolto per mafia"

PLATI' (RC). Anna Rita Leonardi in campo per salvare il Comune plurisciolto per mafia"
- Anna Rita Leonardi, trentenne dirigente del Pd, sarà candidata al Comune di Platì, più volte sciolto per mafia, dove nel 2015 non venne presentata nemmeno una lista e due anni fa l'unica lista presentata non riuscì a ottenere il quorum. E' stata presentata da Matteo Renzi sul palco della Leopolda e da lì procede spedita per formare la sua squadra di candidati. ''Io non sono di Platì, sono di Reggio Calabria e sappiamo che tutta la provincia è colpita dal problema criminale. Proprio dove esiste l'abbandono della politica e delle istituzioni da troppo tempo come a Platì credo che per la politica sia doveroso intervenire - spiega Leonardi all'Adnkronos - anche perché le strade sono due, abbandonare Platì o lavorare per i cittadini perbene che sono la maggioranza''. Questo comune della Locride ha circa quattromila abitanti e un'alta densità di criminali che rende difficile anche la stessa composizione delle liste: ''Considerato che il paese è piccolo, sono tutti parenti e dunque c'è un'alta percentuale di persone vicine a qualcuno che abbia precedenti penali''.
 Anna Leonardi ha avuto un incontro privato con il procuratore di Reggio Calabria Federico Cafiero de Raho e con il senatore Franco Mirabelli che è componente della commissione parlamentare antimafia. ''Stiamo facendo delle valutazioni sulla composizione delle liste, naturalmente saranno composte da candidati incensurati, probabilmente le farò controllare prima dalla Questura. La mia intenzione -prosegue la giovane dirigente del Pd- è valorizzare le figure positive che ci sono in paese, stiamo valutando diverse personalità ma ancora non saprei fare nomi, l'obiettivo comunque è fare una lista di cittadini di Platì''.
 Alla domanda se abbia paura del contesto, Anna Rita Leonardi risponde ''ho paura degli avversari nascosti, presenti o futuri, dei tentativi di boicottaggio da persone che hanno rappresentato politica fallimentare a Platì negli ultimi decenni, quasi tutti riconducibili alla destra''. La situazione sociale di Platì non è favorevole anche perché mancano i servizi basilari. ''Manca l'acqua, un centro di ritrovo, un campetto da calcio, insomma è un paese fantasma -dice Leonardi- per questo la nostra è un'operazione sociale, non solo politica''. La candidata ''straniera'' a Platì è sicura di avere l'appoggio del premier Matteo Renzi. ''Il suo interesse per la Calabria è molto precedente alla storia di Platì, di recente -ricorda- ha risposto alla lettera del vescovo di Locri mons. Oliva promettendo attenzione ai ragazzi della Locride. Abbiamo -conclude- questa grande opportunità perché Platì possa essere il riscatto sud che vuole ripartire dalle sue energie positive''.