Direttore: Aldo Varano    

Fai Cisl su disagi azienda Callipo di Maierato per chiusura ex SS 110

Fai Cisl su disagi azienda Callipo di Maierato per chiusura ex SS 110
ReP
 
 “Oltre a creare numerosi disagi ai centri dell’Angitola e delle Preserre, la chiusura dell’ex statale 110 sta mettendo in difficoltà un’importante attività produttiva come lo stabilimento per la lavorazione del tonno “Giacinto Callipo Conserve Alimentari” di Maierato, danneggiato dall’assurda chiusura al transito della strada anche nel tratto, non interessato dai fenomeni di dissesto, che collega l’azienda con il bivio Angitola e lo svincolo autostradale di Pizzo Calabro”. E’ quanto afferma La segreteria della Fai Cisl  di Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia. “E’ inammissibile  - che una delle più importanti realtà imprenditoriali del territorio debba fare i conti, oltre che con le cattive attenzioni della criminalità, con le ancora più dannose decisioni improntate alla superficialità e ad un totale disinteresse  per le esigenze di chi sul territorio crea sviluppo e occupazione. Basterebbe, come sarebbe logico e sensato, spostare il divieto di transito a monte dello stabilimento per evitare di danneggiare l’attività produttiva, allo stato non raggiungibile dai mezzi pesanti. Ma soprattutto occorre che, con l’impegno di tutte le istituzioni preposte, venga al più presto venga ripristinata la sicurezza della strada provinciale 9, nell’interesse dei cittadini e delle attività economiche del territorio. Per questo rivolgiamo un appello al governatore Oliverio, al prefetto e a tutti i rappresentanti istituzionali coinvolti, affinché venga data massima priorità alla soluzione di una problematica che sta mettendo a rischio l’attività di un’azienda storica che dà lavoro a centinaia di persone”.