Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. "Un gol per la cultura”: iniziativa benefica in ottica di inclusione

REGGIO. "Un gol per la cultura”: iniziativa benefica in ottica di inclusione
 

È stata presentata a Palazzo San Giorgio, l’iniziativa a scopo benefico “Un gol per la cultura”, che si tiene nell’ambito delle iniziative programmate in occasione della giornata del Libro e del diritto d’autore. Organizzata da Acli, PGS e ASD Reggina UIC onlus, in sinergia con l’Amministrazione comunale, a spiegare in che cosa consiste la manifestazione, è stata Filomena Iatì, dell’Ufficio di Presidenza delle ACLI Provinciali di RC Presidente del Comitato un gol per la cultura «lo scopo dell’iniziativa è quello di sensibilizzare la cittadinanza e diffondere tra i giovani delle scuole i valori di uno sport sano che è salute per il corpo e per la mente, ma anche pratica di comportamenti leali nei confronti dell’avversario». I fondi raccolti, saranno destinati al progetto lettura animata per gli istituti comprensivi di Reggio Calabria in particolare alla Nosside–Pythagoras di Ravagnese, De Amicis-Bolani e Boccioni di Gallico. «Il prossimo 19 aprile dalle ore 9 alle ore 13 presso il Palacalafiore di Reggio Calabria, saranno disputati due tornei, uno di calcio a 5 femminile ed uno di torball gioco di squadra per non vedenti; all’interno di ogni squadra si uniranno Sindaco ed amministratori comunali. Testimonial dell’evento Giusy Albano, campionessa mondiale di torball femminile» ha proseguito la presidente Iatì.Presente anche Tito Messineo presidente regionale del Comitato Italiano Paralimpico. La testimonial Giusy Albano, pluripremiata in vari sport tra cui scherma e karate, ha sottolineato l’importanza dello sport ai fini dell’integrazione dei disabili nel contesto sociale. A portare i saluti del Sindaco Giuseppe Falcomatà, l’assessore allo sport Antonino Zimbalatti che ha dichiarato «lo sport è momento di socializzazione ed integrazione. Iniziative come questa, hanno lo scopo di sostenere i ragazzi in difficoltà ma anche di lanciare un messaggio educativo nelle scuole».A concludere il consigliere comunale Riccardo Mauro «la partecipazione dell’Amministrazione comunale, è testimonianza concreta del nostro aiuto a sostegno dei bambini ipovedenti e non vedenti della nostra città in un’ottica di inclusione». Alla reggina Giusy Albano ed al suo allenatore Angelo Surfaro, da parte del presidente del comitato regionale “Karate Calabria per il mondo” Gerardo Gemelli, un riconoscimento per i suoi successi nello sport e per portare alto il nome di Reggio Calabria nel mondo.