Direttore: Aldo Varano    

LEONARDI: "il mio progetto di nuova amministrazione per Platì"

LEONARDI: "il mio progetto di nuova amministrazione per Platì"
ReP
 
"A pochi giorni dal termine ultimo per la presentazione delle liste, è più che mai necessario porre nuovamente l'attenzione su quelli che dovranno essere i punti fermi della nuova amministrazione di Platí.
In un comune così povero, per anni abbandonato e distrutto da poche amministrazioni, instabili ed inefficienti, appare evidente che il nuovo sindaco e la sua squadra avranno il compito, in primis, di risolvere le emergenze e le urgenze presenti sul territorio (su tutte, acqua, dissesto idrogeologico e disoccupazione), traghettando Platí in una fase di rinascita, di legalità, cultura e futuro.
Una fase che, anche grazie all'istituzione della Città Metropolitana di Reggio Calabria, porterà il nostro territorio verso un percorso di sviluppo importante.
È quindi necessaria, per Platí, un'amministrazione competente ed innovativa, che abbia una progettazione seria, in linea con i principi di legalità e trasparenza, che metta in primo piano i bisogni dei cittadini e si prenda carico di aiutare tutte quelle persone oneste, che molto spesso si trovano a dover combattere con i problemi della povertà e dell'assenza di servizi primari.
In questo anno che ho trascorso tra la gente di Platì ho conosciuto tanta sofferenza e tanta voglia di riscatto. Ciò che serve, adesso, è credere ed avere il coraggio di fare piccoli passi verso un grande futuro, per favorire una ventata di ossigeno sufficiente a distruggere quell'ombra di illegalità che dilania l’immagine e la vita delle persone perbene.
Iniziamo a parlare di come risolvere le difficoltà che queste realtà incontrano a causa della carenza di importanti infrastrutture. Iniziamo a parlare dell'importanza della scuola e dell'educazione, a più livelli, per i bambini e per i ragazzi di Platì, pensando a come fornire un'adeguata offerta formativa e culturale che comprenda anche gli adulti e gli anziani del paese. Pensiamo a come occuparci delle frazioni (Cirella, Senoli, Gioppo e Lauro) che hanno il diritto di avere la stessa attenzione degli abitanti del centro, e le stesse opportunità di crescita. Pensiamo a come valorizzare le tipicità esistenti, a come ricostruire parti del comprensorio Platiese abbandonate da tempo, a come valorizzare il verde esistente e la bellezza paesaggistica, trasformandola in un punto di forza per la comunità.
Sarà quindi indispensabile operare con una progettazione mirata per il futuro del paese, che metta in primo piano i doveri che la politica ha verso i cittadini, in questi anni abbandonati al loro destino.
La proprosta politica che porto avanti, per la prossima amministrazione comunale di Platì, prevede questo e molto altro.
Non è più il tempo dei campanilismi e delle distinzioni territoriali. E' il tempo che la nostra nuova politica, quella fatta di concretezza e progetti, inizi a lavorare per ridare speranza anche alle più piccole comunità, soprattutto a quelle che, come Platì, negli ultimi decenni non hanno mai avuto una guida autorevole.
E' il tempo che Platì abbia un'amministrazione onesta e trasparente, che si prenda la responsabilità di occuparsi di tutte le persone perbene, stanche di vivere nel nulla e nell'apatia.
Per questo, mi aspetto non solo una grande partecipazione popolare per le elezioni del prossimo 5 Giugno, ma sono convinta che i cittadini di Platì sceglieranno, con la consapevolezza che oggi c'è finalmente la possibilità di iniziare un percorso nuovo, di legalità e sviluppo."
Anna Rita Leonardi
(Candidata sindaco PD comune di Platì)