Direttore: Aldo Varano    

VIBO VALENTIA. Presentato "POPOLI DEL MARE" di Oreste Kessel Pace

VIBO VALENTIA. Presentato "POPOLI DEL MARE" di Oreste Kessel Pace
Oltre ogni più lontana aspettativa il successo della presentazione del libro “POPOLI DEL MARE” di Oreste Kessel Pace.

L’autore, apprezzato ormai non solo in Calabria ed in Italia, aveva già riempito di folla della neo biblioteca comunale di Vibo Valentia qualche mese prima. Questa volta, anche sul lungomare di Vibo Marina, non sono bastate le sedie: molte le persone in piedi, molti sono si sono procurati “sedie di fortuna”.

Letture di antichi papiri, tavolette sumere e testi accadici con uno straordinario accompagnamento musicale hanno allietato la platea, proiettandola nel mondo antico con una atmosfera di mistero e di storia. Momenti unici nel loro genere che difficilmente potranno essere ripetuti. Si è parlato di civiltà pre-italiche e di popoli ancestrali. Di antenati calabresi di oltre 3000 anni fa ma anche delle informazioni che ci rivela il nostro DNA rispetto alle Civiltà Antiche.

La manifestazione, voluta dall’Amministrazione comunale, dalla Pro Loco di Vibo Marina e dalla dottoressa Claudia Gioia, si è tenuta il giorno 18 agosto 2017 sul lungomare di Vibo Valentia, nel piazzale antistante gli uffici del “punto IAT” alle 19.00.

Con oltre cento immagini, tabelle e traduzioni di antichi papiri, tavolette, steli e menhir di civiltà antiche come quella Egizia, Ittita e Sumera il volume di O. Kessel P. indaga sulle coalizione di civiltà che dalla odierna Italia hanno invaso il bacino del Mediterraneo inferiore a partire dal terzo millennio a.C. Il libro ha avuto un successo importante non solo in Italia, con due edizioni in quattro mesi e riconoscimenti prestigiosi persino in Sardegna con il “Premio Internazionale Popoli del Mare” dedicato alle opere sullo studio delle Civiltà Antiche e vanta l’introduzione del dottor Leonardo Melis (tra i massimi studiosi mondiali sui Popoli del Mare o Pelasgi).

Con ben tre premi alla carriera ed i più importanti riconoscimenti letterari della Regione, Oreste Kessel Pace ha alle spalle oltre 30 libri scritti di cui ben 11 pubblicati, presentati e venduti non solo in Italia, come S. ELIA JUNIORE, ARTEMIDE, SCILLA (due edizioni), RHEGION, MYTHOS e SAN ROCCO (due edizioni) venduti anche all’estero. Oltre vent’anni di impegno culturale e storico scientifico, organizzatore di Simposi Internazionali sulle Civiltà Antiche e membro di Comitati di Studio e Movimenti per il recupero di Aree Archeologiche.

Oreste Kessel Pace è considerato tra i più importanti autori calabresi viventi e menzionato tra gli “uomini illustri” della città di Palmi.

Il libro, dunque, traccia la storia della coalizione di civiltà (di origine anatolica e indoeuropea precedente al III millennio e stanziatasi anche nei territori dell’attuale Europa) che, per una serie motivi di ordine naturale e sociale, invadono il Medio Oriente, entrando in collisione con i grandi imperi (ad esempio gli Egizi) e provocando sia la scomparsa di alcuni di essi, sia il decadimento e la rinascita con nuove caratteristiche di nuovi popoli (ad esempio i Fenici). Imperi perduti. Battaglie impressionanti. Eventi epocali. Antiche religioni. Guerrieri e migrazioni di popoli. Distruzioni di interi regni. Eroi. Miti scomparsi e dimenticati. La storia non solo del Mediterraneo ma soprattutto della Calabria, di Popoli dimenticati che vissero per migliaia di anni proprio nella punta dello Stivale.

Molte le domande e gli interventi dal pubblico e immensa soddisfazione hanno espresso gli organizzatori, per l’ottima riuscita dell’evento.