Direttore: Aldo Varano    

Accordo con NCD e UDC? Una proposta indecente. di G. SPERANZA

Accordo con NCD e UDC? Una proposta indecente. di G. SPERANZA

di GIANNI SPERANZA* - (rep) Nelle ultime ore si fanno sempre più insistenti le voci di un possibile accordo per le elezioni regionali in Calabria, voluto dal PD nazionale, con il NCD e l'UdC. Cioè con le forze direttamente e principalmente responsabili, insieme a Forza Italia, del dramma vissuto dalla Calabria.

La nostra regione trasformata ancora una volta in merce di scambio per gli equilibri di governo nazionali. Un vero e proprio ricatto. Una proposta indecente perché in netto contrasto con la coalizione che si è presentata alle primarie e con il patto sottoscritto con gli elettori; per la necessità di mettere fine, una volta per tutte, ai trasformismi e ai trasversalismi che hanno fatto così male alla nostra regione; perché Scopelliti, condannato e costretto alle dimissioni, e il suo sistema di potere si sono fondati  proprio sull'alleanza tra quelle forze che oggi vorrebbero cambiare cavallo.

Nessuno in Calabria capirebbe o potrebbe giustificare una scelta così scellerata. Mi auguro sinceramente che le notizie risultino infondate, che il PD mantenendo fede agli impegni presi, e per ultimo al pronunciamento della sua direzione regionale alla presenza dello stesso Guerini, respinga al mittente una volta per tutte questi ricatti.  Altrimenti non potremmo che trarne le necessarie conseguenze.

*Già candidato alle primarie per conto di Sel di cui è segretario regionale