Direttore: Aldo Varano    

CAL. Nel primo semestre 2014 Reggio e prov perdono 5300 posti di lavoro (4622 done e 740 uomini)

CAL. Nel primo semestre 2014 Reggio e prov perdono 5300 posti di lavoro (4622 done e 740 uomini)
Un nuovo e consistente calo dei posti di lavoro nella provincia di Reggio Calabria. Lo rileva la Camera di commercio della provincia calabrese secondo cui sono stati persi oltre 5mila e 300 posti di lavoro nel primo semestre del 2014. Se gli uomini con un'occupazione diminuiscono, nel primo semestre 2014, di quasi un punto percentuale (pari alla perdita di 740 posti di lavoro), la dinamica riferita alle donne indica una riduzione dell'occupazione di ben 4.622 unita', raggiungendo, con circa 50mila posti di lavoro, il valore piu' basso degli ultimi dieci anni.
 
Ne segue, per il tasso di occupazione provinciale, una flessione di 1,5 punti nell'arco del semestre, che colloca l'indicatore al 36,9% (l'Italia e' al 55,4%). Anche la disoccupazione raggiunge livelli sempre piu' preoccupanti, pari a ben il 21,5%, a fronte di un tasso di disoccupazione pari al 12,9% a livello nazionale. Il quadro statistico dei giovani mostra ulteriori segnali di peggioramento, con il tasso di disoccupazione per la fascia di eta' 15-24 anni ancora sopra al 60%, mentre i giovani tra i 25 e i 35 anni registrano una crescita di oltre 6 punti dell'indicatore, che raggiunge il 36,1%.