Direttore: Aldo Varano    

D’Ascola: Scopelliti appartiene al passato. Ncd e l’ex Governatore da separati in casa a separati e basta

D’Ascola: Scopelliti appartiene al passato. Ncd e l’ex Governatore da separati in casa a separati e basta

NOSTRO SERVIZIO - Prima il Ncd e Scopelliti erano come i separati in casa. Ufficialmente un’unica famiglia ma ogni coniuge aveva rapporti per conto suo con altri partner. Ma dopo la conferenza stampa di martedì a Lamezia è arrivatas la separazione legale.

«Le elezioni comunali di Reggio Calabria sono state l'atto finale di qualsiasi nostra generosità nei confronti del vecchio centrodestra», ha chiosato Quagliariello, coordinatore nazionale Ncd, mentre il senatore D’Ascola, candidato Governatore del Terzo polo annuiva accanto a lui. E parla della «chiusura di qualsiasi rapporto con il vecchio centrodestra. D'ora in poi — prosegue - quella porta per noi è chiusa, è sbarrata», riferendosi a quello che fu il centro destra del Cavaliere Berlusconi.

Ma Quagliariello e Cesa, in fin dei conti, sono forestieri: che ne sanno dei rapporti veri tra gli uomini della destra calabrese e reggina? Chiarisce le idee il senatore D’Ascola: «Scopelliti appartiene al passato. Non ha nessun rapporto politico con Ncd. Per quanto m riguarda ho assunto una posizione critica su una serie di iniziative di Scopelliti».

Ed è sempre D’Ascola a preoccuparsi di offrire una copertura culturale e politica alla scelta e alla rottura: «Abbiamo scelto di correre da soli perché crediamo che ci sia bisogno di una forza moderata anche per l'uscita di scena di Forza Italia come strumento di tutela del ceto medio e di certi valori». Mentre – è il sottinteso – con tutto questo Scopelliti non ha nulla da spartire.