Direttore: Aldo Varano    

QUAGLIARIELLO-CESA: Mai più con Fi e Lega. Vecchio Cdx è morto

QUAGLIARIELLO-CESA: Mai più con Fi e Lega. Vecchio Cdx è morto

Mai più con Forza Italia e Lega nord. I moderati di Ncd e Udc certificano il divorzio che in Emilia-Romagna (e nel resto del Paese) ha spaccato il centrodestra. ''Alternativi al Pd e anche a Forza Italia succube della Lega'', ripetono Gaetano Quagliariello e Lorenzo Cesa, oggi a Bologna per il lancio della campagna elettorale di Alessandro Rondoni, candidato della lista popolare Ncd-Udc alla guida della Regione Emilia-Romagna.

''Il vecchio centrodestra per noi è morto- attacca Quagliariello- abbiamo chiuso la porta e messo anche il paletto. Noi corriamo per noi stessi. Siamo l'unica cosa nuova che c’è oggi in Emilia-Romagna, dove è già tutto scritto: è scontata la vittoria della vecchia sinistra ed è scontata la subalternità e la deriva di Forza Italia, succube della Lega''. Proprio le elezioni in Emilia-Romagna (e in Calabria) saranno il banco di prova per la nuova forza politica che deve nascere da Ncd, Udc e Popolari per l'Italia. ''Il risultato delle regionali farà da propulsione al progetto che mettiamo in piedi- conferma Cesa- nei prossimi giorni metteremo insieme anche i gruppi parlamentari''. Fusione che dovrebbe compiersi ''entro la fine di questa campagna elettorale''.