Direttore: Aldo Varano    

Calabria, la regione italiana più esposta a rischi sismici e idreogeologici d'Italia

Calabria, la regione italiana più esposta a rischi sismici e idreogeologici d'Italia

''La Calabria, per la sua conformazione orografica e per la sua fragilita' geologico-strutturale, ma anche per le dissennate politiche di governo del territorio attuate negli ultimi 50 anni, e' sicuramente da annoverare tra le regioni italiane più esposte ai rischi naturali ed in particolare a quello sismico ed idrogeologico''. Cosi' Paolo Cappadona, consigliere nazionale dei geologi, intervenuto a Rende in provincia di Cosenza alla conferenza sui rischi naturali nel territorio calabrese in programma al Museo del Presente.

''Non sono più tollerabili ulteriori ritardi e negligenze. L'attuazione di concrete misure di contrasto e di azioni politiche di gestione del territorio - aggiunge Cappadona - finalizzate alla prevenzione non possono più essere considerate differibili nel tempo e devono trovare spazio prioritario nell'azione di governo''.

Tra le misure, ''per altro a costo zero'' sottolinea Cappadona, indicate dai geologi: il potenziamento e la valorizzazione delle strutture tecniche regionali, l'emanazione di nuovi atti normativi (e la definitiva attuazione di quelli esistenti ma sempre differiti nel tempo) relativi ai controlli e alle azioni di incentivazione e di sostegno a un corretto uso del suolo, la rapida emanazione atti di pianificazione legati alla gestione delle acque e del suolo.