Direttore: Aldo Varano    

RONDOLINO. Sindacati fuori tempo massimo, Salvini inutile, Renzi salva un Pd in crisi

RONDOLINO. Sindacati fuori tempo massimo, Salvini inutile, Renzi salva un Pd in crisi
Fabrizio Rondolino, giornalista ed analista politico sostiene, in una intervista ad Italia Oggi, che il caso mafia Capitale ha tolto l'attenzione dallo sciopero generale organizzato dalla Cgil di Susanna Camusso e dalla Uil previsto domani.
 
"I sindacati arrivano fuori tempo massimo - afferma in una intervista ad Italia Oggi -. Il Jobs Act è legge, non è più argomento di discussione". E "in questo modo mostrano quanto siano autoreferenziali e
sconnessi dalla realtà. Puntavano all'occupazione mediatica e invece 'mafia capitale' gli ha tolto il palcoscenico. Comunque la vicenda 'toglie smalto' anche a Matteo Renzi che ha ereditato un Pd sempre più parte integrante di un ramificato sistema di malaffare", "ovviamente insieme a tutti gli altri partiti tradizionali, perché la Lega, lo abbiamo visto, non ne è stata immune ed è inutile che Matteo Salvini faccia lo spiritoso in queste ore",
"ancora oggi come vent'anni fa ai tempi di Tangentopoli".
 
E aggiunge: "Se esaminiamo l'ultimo anno e mezzo elettorale, abbiamo avuto l'implosione di centrodestra e centrosinistra, perché il morente Pdl e la Ditta erano percepiti, a torto o ragione, come finiti. Viceversa è esploso Beppe Grillo. Ecco, se non fosse accaduto niente, sarebbe ragionevolmente cresciuto quel voto di protesta. Invece è arrivato Renzi, che ha avuto il merito storico di aver salvato Pd, la sinistra italiana e il suo gruppo dirigente dalla disfatta".