Direttore: Aldo Varano    

REGIONE. Oliverio: niente spazio per giochi di Palazzo

REGIONE. Oliverio: niente spazio per giochi di Palazzo
"Per quanto riguarda il percorso relativo alla modifica dello Statuto e
composizione della Giunta, confermo il cronoprogramma da me annunciato nella
conferenza stampa di insediamento. Colgo l'occasione per tranquillizzare qualche
critico piu' o meno interessato: l'impostazione che seguiremo con determinazione
sara' rivolta a realizzare i necessari e radicali cambiamenti nella vita della
Calabria. Il nostro impegno sara' ancorato alla
soluzione dei gravi problemi della societa' calabrese. Non ci sara' posto per la
riproposizione dei vecchi giochi di palazzo". Lo ha affermato, in una
dichiarazione, il presidente della Regione, Mario Oliverio. "Al fine di evitare
pretestuose strumentalizzazioni - ha aggiunto Oliverio - mi preme ribadire che
il Consiglio regionale e' stato rinviato su formale richiesta dell'on. Ennio
Morrone, capogruppo uscente di Forza Italia. Nella lettera inviata al presidente
del Consiglio regionale, Francesco Talarico, Morrone infatti esplicita: 'il
motivo della richiesta consiste nell'impossibilita' a partecipare alla seduta
programmata in quanto costretto a letto da febbre alta e sconsigliato dai medici
ad uscire per alcuni giorni. Ti faccio presente che anche altri consiglieri sono
impossibilitati, perche' fuori regione, ad essere presenti al Consiglio
regionale del 29 dicembre. Attesa l'importanza di questo Consiglio, ritengo
basilare la presenza dell'intera minoranza". "Ho ritenuto pertanto di non
oppormi al rinvio - sostiene ancora Oliverio - esclusivamente per il rispetto
dovuto verso una formale richiesta di una rappresentanza istituzionale. Cio'
ancor piu' in considerazione della necessita' di garantire una espressione
plurale nella composizione del massimo organo di direzione del Consiglio
regionale".