Direttore: Aldo Varano    

CATANZARO. Luisa Latella, nuovo prefetto: rifiuti business per malavita ma anche risorsa per il territorio

CATANZARO. Luisa Latella, nuovo prefetto: rifiuti business per malavita ma anche risorsa per il territorio

Il nuovo prefetto di Catanzaro, Luisa Latella, si è presentato questa mattina ai giornalisti all'indomani dell'insediamento nel capoluogo. Sessant'anni, originaria di Reggio Calabria, prende il posto di Raffaele Cannizzaro. Latella ha evidenziato la sua posizione sulle emergenze del territorio, in primis quella dei rifiuti: "Gestire questo settore - ha detto - è più difficile qui che in Campania dove ad Acerra e' stato realizzato un termovalorizzatore con cui e' stato possibile fronteggiare l'emergenza. I rifiuti, purtroppo, costituiscono un business per la malavita, ma anche una risorsa per i territori, ecco perché' non bisogna pensare alla risoluzione dell'emergenza, ma alla corretta gestione".

Riguardo alla piaga della microcriminalità, spiega: "Conosco bene le problematiche di Catanzaro e del suo hinterland - ha continuato - e, delle cinque province, Catanzaro e' certamente quella con meno criticità, fatto salvo per quelle sacche che devono essere svuotate attraverso una capillare opera di presidio del territorio che non può e non deve essere solo affidata alle forze di polizia". Latella ha affermato che, dopo gli incontri istituzionali fissati con il presidente della Provincia e con il sindaco di Catanzaro, sara' felice di conoscere anche le realta' associative del territorio "che rappresentano l'interfaccia piu' importante per conoscere a fondo le problematiche del tessuto sociale non del tutto conosciute attraverso i canali istituzionali".