Direttore: Aldo Varano    

Gentile al Consiglio: ci sono onori e oneri di tutti sui quali la minoranza non può essere estraniata

Gentile al Consiglio: ci sono onori e oneri di tutti sui quali la minoranza non può essere estraniata

E’ stato Pino Gentile (Ncd) ad aprire e presiedere la seduta che per appello nominale e voto segreto ha poi eletto il presidente Scalzo. Gentile è infatti il Consigliere più anziano di età ed anche di presenza nel Consiglio.

"Tutti i consiglieri dell'Assemblea – ha detto - rappresentano gli elettori. Dobbiamo amare e salvaguardare le Istituzioni, condividere responsabilità che stiamo assumendo e facilitare riforme, favorendo anche il ricambio generazionale. L'auspicio è che il quinquennio appena avviato porti alla Calabria serenità e benessere".

"Non possiamo dimenticare il dato sconfortante delle elezioni: il 57% degli elettori non si è recato alle urne. Ognuno di noi ha il compito di riflettere su questo".

Per Gentile "è fondamentale avviare le riforme, sempre che non vadano in contrasto con le norme costituzionali. Giunta e Consiglio dovranno collaborare per il futuro della nostra regione. La sanità – ha aggiunto - merita di tornare a regime e godere dei diritti di cui le altre regioni, quelle non commissariate, hanno potuto godere. La Calabria ha stessi diritti e doveri delle altre regioni. Questi sono onori e oneri che appartengono sia alla maggioranza che alla minoranza la quale non può essere estraniata", ha concluso Giuseppe Gentile.