Direttore: Aldo Varano    

CALABRIA. Cisl VS Oliverio sul ruolo unico Giunta e Consiglio regionali

CALABRIA. Cisl VS Oliverio sul ruolo unico Giunta e Consiglio regionali

(rep)

Il Segretario regionale CISL Calabria Rosy Perrone e il Segretario Generale CISL FP Calabria Antonio Bevacqua esprimono forti dubbi in relazione all’ottimizzazione delle risorse umane e il risparmio economico che ne deriva dall’unificazione dei ruoli di Giunta e Consiglio regionale e continuano a chiedere chiarimenti in merito a quanto dichiarato dal Presidente Oliverio nel suo comunicato stampa.

Ci poniamo molteplici interrogativi, come possa essere “efficiente e produttiva” una macchina organizzativa se viene meno la propria autonomia gestionale e finanziaria? Quando viene affermata la “coesistenza di due Regioni separate e distinte” secondo il Presidente Oliverio 16 Regioni su 20 (l’80%) sono separate e distinte? Nel comunicato si parla anche di “sacche di privilegi e parassitismo”, come Cisl siamo interessati a capirne ed approfondire, verificare, rimuoverne e contribuire a rimuovere le cause, nel caso di effettiva sussistenza. Si menziona anche “un’unica pianta organica”, di “dispersione e sprechi nell’impiego delle risorse umane e finanziarie”, ma concretamente quali vantaggi porta la scelta di unificare i ruoli?

Circa la volontà di “Razionalizzare la spesa e determinare risparmi”, necessita capire come intenda procedere il Presidente con la spending review, atto che abbiamo chiesto venga discusso con le Organizzazioni Sindacali.

Proseguendo nel comunicato stampa risaltano ulteriori dichiarazioni, cioè “il ruolo del Consiglio regionale a Reggio Calabria non solo non è in discussione, ma sarà rafforzato”, aspetto che accogliamo favorevolmente, ma anche qui vorremmo capire come si intende fattivamente rafforzare il ruolo del Consiglio regionale.

A proposito di “zone di privilegio ormai insostenibili e a sacche d’inefficienza e di spreco che pagano i cittadini di tutta la Calabria” vorremmo ricordare al Presidente che, il personale addetto alle strutture speciali del solo Consiglio regionale (segreterie politiche) nella IX Legislatura è stato di circa 400 unità per un costo di 10.000.000 euro e nella X Legislatura sarà di circa 300 unità per un costo stimato di 7.500.000 euro, a fronte di una riduzione del 40% del numero di Consiglieri regionali (da 50 a 30) la spesa delle segreterie politiche scende solo del 25%; è proprio su questa spesa che in merito a tutte le dichiarazioni del Presidente Oliverio, ci interroghiamo su cosa intende fare per conseguire il tanto atteso risultato di “dispersione e sprechi nell’impiego delle risorse umane e finanziarie”.

La CISL Calabria, è favorevole a tagliare gli sprechi, rimuovere le inefficienze e rendere migliori i servizi alla collettività, purché venga avviato un percorso chiaro e condiviso, ricordando che il Consiglio regionale ha per Statuto assegnate delle competenze e prerogative nettamente distinte da quelle della Giunta, alcuni uffici svolgono la loro attività utilizzando personale con profili professionali specifici.

Vi sono una serie d’interrogativi e dubbi che ci poniamo e che vogliamo discutere con il Presidente Oliverio in apposito incontro, per come richiesto, scelte di tale portata non possono precludere da una discussione con le forze sociali rappresentative della nostra Regione.

Il Segretario Regionale                       Il Segretario Generale

  1.                            Rosy Perrone*                                   Antonino Bevacqua*