Direttore: Aldo Varano    

NDR. Procura di Catanzaro chiede rinvio a giudizio sen. Aiello (Ncd) per corruzione elettorale

NDR. Procura di Catanzaro chiede rinvio a giudizio sen. Aiello (Ncd) per corruzione elettorale

La Procura della Repubblica di Catanzaro ha chiesto il rinvio a giudizio di Piero Aiello, ex assessore regionale della Calabria e oggi parlamentare Ncd, e dell'avvocato Giovanni Scaramuzzino, nell'ambito dell'inchiesta della Direzione distrettuale antimafia del capoluogo calabrese sfociata a luglio 2013 nella maxi operazione ''Perseo'', diretta dalla Polizia contro il clan Giampa' di Lamezia Terme.

Il sostituto procuratore della Dda di Catanzaro, Elio Romano, ha chiesto che i due vengano mandati sotto processo sulla scorta di elementi accusatori in base ai quali ad Aiello e' stata contestata la corruzione elettorale perche', secondo le ipotesi degli investigatori, il parlamentare avrebbe ''inquinato'' il voto delle Regionali del 2010, la tornata elettorale che si concluse con la vittoria schiacciante del candidato del centrodestra Giuseppe Scopelliti ed in cui il senatore raccolse complessivamente oltre 10.000 preferenze risultando il sesto tra gli eletti del Pdl.