Direttore: Aldo Varano    

MIMMO NASONE. Nuove minacce contro il leader di Libera: respiri fin quando vogliamo noi

MIMMO NASONE. Nuove minacce contro il leader di Libera: respiri fin quando vogliamo noi

Le lettera è arrivata a Walter Scerbo, sindaco di Palizzi, il comune in cui Mimmo Nasone, leader calabrese di Libera, è diventato cittadino onorario.

Le minacce contro Nasone sono pesanti. “Porco ti scrivo per avvertirti che fai la fine del capretto a Pasqua, se ancora respiri è perché lo vogliamo noi”.

E quindi: “Vi sciogliamo nell’acido, a te Nasone e a tutti i porci senza ritegno di Libera, dovrete saltare in aria tutti”.

Scerbo – ha scritto Baldessarro su Strill - ha immediatamente girato la lettera ai carabinieri, che hanno fatto partire le indagini ed ha avvertito Nasone la cui attività meritoria in quella zona non è piaciuta a tutti.

Quella di Palizzi non è la prima minaccia contro l’esponente di Libera nei cui confronti lo Stato ha l’obbligo di garantire la sicurezza perché possa continuare a dispiegare la sua attività a favore della Calabria.