Direttore: Aldo Varano    

Alla giornalista Adele Cambria il premio Artemisia 2015

Alla giornalista Adele Cambria il premio Artemisia 2015

Domani 9 aprile a Reggio Calabria presso la Sala del Consiglio Provinciale in Piazza Italia sarà consegnato alla giornalista e scrittrice calabrese Adele Cambria il Premio internazionale Artemisia Calabria 2015, un riconoscimento dedicato alla donna “cultrice delle lettere, protagonista della politica, ambasciatrice di valori.

Adele Cambria e' stata una figura di spicco nel panorama culturale italiano tra gli '70 e '80; da sempre sostenitrice del movimento femminista, ha collaborato e collabora a giornali e riviste ed ha pubblicato diversi libri. Si e' laureata in giurisprudenza all'Universita' di Messina, affacciandosi nel mondo del giornalismo nel 1956. Amica di Pier Paolo Pasolini, e' stata anche attrice in alcuni suoi film. Adele Cambria ha diretto la rivista “Effe”, il primo mensile femminista venduto nelle edicole, ed è stata tra le fondatrici del Teatro della Maddalena. Dal 1969 al 1999 ha collaborato con “Noi Donne”. Alla sua attività di giornalista impegnata e protagonista del panorama culturale italiano negli anni delle battaglie femministe è dedicato anche il documentario che sarà proiettato nel corso della serata, dal titolo “Diario di una giornalista ribelle” della regista e produttrice RAI Francesca Formisano

Alla consegna del premio sara’ presente la casa editrice Città del Sole edizioni che ha pubblicato due anni fa l’ultimo libro di Adele Cambria In viaggio con la Zia. Con due bambine alla scoperta del mito in Magna Grecia, (Città del Sole Edizioni, 2012 pp. 184) un libro di viaggio che è insieme diario, romanzo di formazione, riflessione attenta sui luoghi del Sud e sul femminile, un romanzo pensato appositamente per i più giovani, alla scoperta dei miti femminili nella Magna Grecia.