Direttore: Aldo Varano    

GALATI (Fi): Dati Istat sul lavoro sono tragici

GALATI (Fi): Dati Istat sul lavoro sono tragici

 

''Quali sono, oggi, gli interessi, le priorità degli italiani? Lavoro e crescita innanzitutto, sicurezza, giustizia, emergenza immigrazione. E' una domanda che Renzi non si è posto veramente se, dopo oltre un anno alla guida del paese, il dato Istat segna una disoccupazione a marzo al 13 per cento mentre quella giovanile sale al 43,1 per cento. Da mesi il solito ritornello, che sta cambiando l'Italia, che va dritto per la sua strada.

Questa strada tuttavia porta solo alla realizzazione delle sue priorità, dei suoi interessi personali: l'approvazione dell'Italicum da parte del Parlamento, una legge che solleva enormi perplessità anche di ordine costituzionale, confezionata su misura, che dovrebbe consentire a Renzi alle prossime politiche di concentrare nelle sue mani un enorme potere. Il condizionale e' d'obbligo perché' gli italiani non sono così sprovveduti da non vedere ciò che sta accadendo, che le riforme strutturali per rilanciare la ripresa non sono state realizzate, ne' sono in cantiere. Il nulla piu' assoluto sul rilancio della produttività, sull'occupazione, sulla riduzione della pressione fiscale, su un taglio serio degli sprechi e delle inefficienze, nessuna idea sull'Europa in relazione ai temi economici e alla politica estera. Solo tanto tempo perso e tanto fumo negli occhi''. E' quanto dichiara il deputato, Giuseppe Galati, segretario della Commissione Bilancio della Camera e vice coordinatore regionale della Calabria di FI.