Direttore: Aldo Varano    

ROMA. Falcomatà ottiene da Delrio lo sblocco di 1mln e mezzo per la depurazione

ROMA. Falcomatà ottiene da Delrio lo sblocco di 1mln e mezzo per la depurazione

  

L’atteso incontro di mercoledì tra Governo e la delegazione ANCI, si è rivelato utile e positivo. Il Sindaco Giuseppe Falcomatà, assieme all’assessore al bilancio Armando Neri ed al consigliere delegato alla città metropolitana Riccardo Mauro, ha affrontato con il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Claudio De Vincenti, le tematiche relative al provvedimento normativo sugli enti locali.

«Il Governo ha manifestato la piena volontà di condividere con l’Anci le modifiche prospettate. Su gran parte dei punti c’è già l’assenso dell’Esecutivo; sul resto si proseguirà con un tavolo tecnico che si concluderà mercoledì prossimo a Roma». Si è espresso così Falcomatà, che ha proseguito: «Stiamo portando avanti, oltre alle misure che come Anci abbiamo chiesto e che riguardano gli Enti Locali, quelle più propriamente a difesa di Reggio Calabria. È necessaria infatti una rinegoziazione dei mutui ad un tasso di interesse diverso rispetto a quello col quale sono stati contratti e quindi destinare il risparmio al piano di riequilibrio. Abbiamo sottolineato a De Vincenti l’importanza dell’art. 20 del Decreto, che ci consentirebbe di completare le società in-house e quindi di procedere all’assunzione del personale e soprattutto al corretto svolgimento dei servizi che ad oggi, purtroppo, nella nostra città sono carenti. Alcuni articoli hanno avuto il placet per la modifica, su altri bisogna fare un’ulteriore valutazione politica e su questo continueremo a monitorare la situazione», ha concluso il sindaco Falcomatà.

"Stiamo approfondendo il quadro di certezze con i Comuni, rilevo molti punti di convergenza mentre su altri fronti si sta approfondendo. Ci vedremo mercoledì prossimo per proseguire il confronto". Così il sottosegretario alla presidenza del consiglio, Claudio De Vincenti, al termine dell'incontro.

Si registra quindi una piena volontà di trovare un accordo che consolidi l’intesa tra Comuni e Governo.

Ma la giornata romana del primo cittadino di Reggio Calabria ha registrato una vittoria importante nelle stanze del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti guidato da Graziano Delrio, dal quale il Sindaco ha ricevuto risposte positive sullo sblocco del Decreto Reggio, sul progetto denominato "Obiettivo Occupazione", nonché sullo stanziamento dei fondi CIPE sulla mobilità. Ma la notizia fondamentale è che proprio dal Ministero sarà immediatamente erogata la cifra di un milione e mezzo di euro: soldi fermi da anni a causa del mancato completamento di alcuni lavori al sistema di depurazione. Questo porterà finalmente una ingente liquidità nelle casse comunali.

Dopo Delrio, è stata la volta del Ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione Marianna Madia e con il suo sottosegretario Angelo Rughetti, i quali hanno manifestato al sindaco Falcomatà la volontà del Governo Renzi di inviare alcuni funzionari ministeriali per supportare l’azione dei tecnici di Palazzo San Giorgio. Già a giugno, infatti, sarà organizzato al Comune un vertice con il Ministro Madia, per pianificare una verifica del bilancio comunale, così da approntare la strategia migliore per un uso efficiente delle risorse.