Direttore: Aldo Varano    

GIOIA TAURO. Porto, Barbagallo (UIL): "l'infrastruttura deve essere rivista nella sua strategicità"

GIOIA TAURO. Porto, Barbagallo (UIL): "l'infrastruttura deve essere rivista nella sua strategicità"
ReP
"Questa grande infrastruttura portuale, oggi ridotta ad essere solo un porto di passaggio, deve essere rivista nella sua strategicita' e deve essere collegata con il territorio". Lo ha detto, facendo riferimento al porto di Gioia Tauro, il segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, nel corso della visita che ha effettuato stamattina nello scalo calabrese. "Bisogna fare di tutto - ha aggiunto Barbagallo - perche' quello di Gioia Tauro non diventi un porto franco per i traffici della criminalita' organizzata. Per fortuna, pero', qui ci sono controlli imponenti da parte dello Stato che devono essere incentivati. La prospettiva di questa struttura, comunque, e' legata ai collegamenti intermodali". Barbagallo, nel corso della visita a Gioia Tauro, si e' recato nella sede dell'Autorita' portuale, dove ha incontrato il commissario, Davide Barbagiovanni, ed ha poi avuto un incontro, in banchina, con una delegazione dei lavoratori portuali. Il segretario della Uil ha poi incontrato l'amministratore delegato di Medcenter Terminal Container, Domenico Bagala', e subito dopo si e' recato nella sala consiliare del Comune di San Ferdinando per presiedere il Consiglio generale della Uil della Calabria, accolto dai segretari generali della Uil e della Uil Trasporti della Calabria, Santo Biondo e Giuseppe Rizzo.