Direttore: Aldo Varano    

REGIONE. Ambiente, approvata in Commissione la legge Irto sul rischio idrogeologico

REGIONE. Ambiente, approvata in Commissione la legge Irto sul rischio idrogeologico

NOSTRO SERVIZIO - Prevenire il rischio idrogeologico. Questo l’obiettivo con cui la IV Commissione “Ambiente” ha approvato all’unanimità la proposta di legge, approntata dal suo presidente Nicola Irto (Pd), sul “Contratto di fiume”. Un ulteriore strumento di attuazione del Piano di tutela delle acque e di governance finalizzato alla riqualificazione dei territori fluviali, che va a modificare la legge urbanistica della Calabria.

Della legge, che consta di due articoli e non comporta oneri finanziari, il presidente Irto sottolinea i passaggi significativi: «Il Contratto di Fiume realizza un momento qualitativamente importante nel quadro di grave condizione di dissesto idrogeologico che caratterizza il territorio calabrese, dove il progressivo abbandono delle zone montane e l’urbanizzazione di aree in prossimità dei corsi d’acqua o di zone in frana, richiedono una maggiore attenzione verso il problema.

Ma il cambio di rotta culturale- aggiunge Nicola Irto- non può essere limitato ad interventi di prevenzione e allenamento, per quanto importanti, bensì deve comprendere la messa a punto di strategie integrate di governance fluviale».

In questo senso, il Contratto di Fiume si presenta quale nuova opportunità per affrontare con maggiore efficacia la sfida del governo dei territori fluviali. «Per far crescere le politiche in materia di acque nella nostra Regione – ha concluso Irto - è necessario che ci sia un coinvolgimento più diretto ed un diverso livello di responsabilizzazione di tutti gli attori». (rictrip)