Direttore: Aldo Varano    

PALMI. Alla 'ndrangheta l'appalto per le pulizie del tribunale

PALMI. Alla 'ndrangheta l'appalto per le pulizie del tribunale
Ci sono anche due societa' aggiudicatarie di diversi appalti pubblici, banditi dal Comune di Palmi, compreso quello per la pulizia degli uffici giudiziari della citta', tra i beni sequestrati dalla Guardia di finanza di Reggio CALABRIA ad un esponente della cosca di 'ndrangheta dei Parrello.   Il provvedimento di sequestro e' stato emesso dal giudice per le indagini preliminari di Palmi che ha accolto la richiesta della Procura della Repubblica.  
 
Il valore complessivo dei beni sequestrati ammonta a sei milioni di euro. Nel corso delle indagini e' emerso che i beni erano intestati fittiziamente a sei persone ma effettivamente riconducibili all'esponente della cosca Parrello. I sei intestatari dei beni avevano, secondo la Guardia di finanza, il ruolo di prestanome per tentare di evitare il sequestro patrimoniale da parte della magistratura.   Complessivamente sono stati sequestrati un complesso turistico, 4 societa', tra cui figurano 2 concessionarie d'auto (con 50 autovetture) e 2 operanti nel settore della pulizia assegnatarie dell'appalto per la pulizia degli uffici giudiziari di Palmi.