Direttore: Aldo Varano    

Foti (FI): Risultato elezioni segnale significativo. La ricostruzione deve ripartire da qui

Foti (FI): Risultato elezioni segnale significativo. La ricostruzione deve ripartire da qui

(Rep)

Il risultato di queste ultime elezioni con la vittoria del centrodestra con Giuseppe Pedà a Gioia Tauro e Paolo Mascaro a Lamezia Terme, unitamente a quelle conseguite al primo turno da Elio Costa a Vibo Valentia e Antonio Messina a Villa San Giovanni è un segnale importante e significativo, soprattutto se lo si considera alla luce di quanto accaduto in occasione delle ultime elezioni regionali lo scorso Novembre. E’ quanto dichiara in una nota il Vice Coordinatore Regionale di Forza Italia in Calabria Nino Foti.

Sono bastati pochi mesi infatti ai Calabresi, continua Foti, per rendersi conto del pantano perenne in cui si ritrova il Governo Regionale di centrosinistra e valutarlo di conseguenza.

Ha vinto pertanto la forza di un gruppo che, in un momento estremamente delicato, ha saputo responsabilmente fare sintesi, scegliere i candidati giusti e, cosa più importante, mettere in campo quei contenuti concreti che superano la dinamica della politica renziana fatta di annunci vuoti e slogan fini a se stessi.

Tuttavia, è bene considerare che quello compiuto, aggiunge Foti, per quanto significativo, è comunque un piccolo passo rispetto al percorso di ricostruzione che il centrodestra deve avviare e all’interno del quale Forza Italia ha dimostrato che può e deve avere un ruolo primario. Perché se è chiaro che queste elezioni hanno tradotto nelle urne il malcontento espresso dalla gente in tutte le piazze d’Italia rispetto all’operato del Governo è altrettanto chiaro che adesso va data continuità e sostanza al lavoro fatto al fine di costituire quella valida alternativa che il popolo dei moderati, come ha dimostrato, sta attendendo. Dobbiamo rimboccarci subito le maniche e lavorare duramente, sui territori e nelle istituzioni anche e soprattutto dove siamo Forza di opposizione come in Calabria. La nostra spinta propulsiva, deve essere l’orgoglio di appartenenza ad un territorio che, al netto delle passerelle di facciata, è stato completamente abbandonato dal Governo nazionale, e scarsamente rappresentato da un’amministrazione regionale accartocciata su se stessa ed incapace di far sentire la propria voce.

Ai neo Sindaci e a tutti i nostri amministratori eletti, conclude Foti, spetta adesso l’arduo compito di garantire con la buona amministrazione le risposte alla Calabria che deve ripartire. A loro quindi vanno, oltre che i miei complimenti per il risultato raggiunto, gli auguri per un buon lavoro.