Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Urbanistica al via la sperimentazione della Piattaforma web per i procedimenti edilizi

REGGIO. Urbanistica al via la sperimentazione della Piattaforma web per i procedimenti edilizi

(rep)

Il Comune questa mattina ha deliberato l’adesione alla sperimentazione della Piattaforma iM@teria>, proposta dal Consiglio Nazionale Architetti CNAPPC, per la gestione telematica dei procedimenti edilizi.

L’assessore alla Pianificazione dello Sviluppo Urbano Sostenibile, ing. Agata Quattrone, ha così commentato «Obiettivo di questa Amministrazione, in linea con la sua azione strategica di trasformazione di Reggio in città intelligente, è arrivare a semplificare i procedimenti e ridurre i tempi di gestione delle pratiche a favore dei privati in un settore, quello di Urbanistica, che è il più complesso ed articolato dell’ente e in cui negli ultimi anni spesso si sono riscontrati inefficienze, difficoltà e ritardi anche a causa del sottodimensionamento dell’organico. Come noto, infatti, dalla gestione dei procedimenti amministrativi in via digitale derivano benefici in materia di aumento di efficienza, riduzione dei costi, maggiore trasparenza e miglioramento della qualità dei servizi resi dagli Enti.»

iM@teria è il servizio di dematerializzazione per la gestione dei procedimenti autorizzativi in materia edilizia (Denunce di Inizio Attività - Permessi di Costruire - SCIA - CIL - Piano Casa - ecc.), che consente al Professionista di attivare e definire i procedimenti presso le Pubbliche Amministrazioni, di predisporre la documentazione secondo i dettami normativi (in costante aggiornamento sulle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia) e di inoltrarla all'Ente attraverso posta elettronica certificata (PEC).

iM@teria, basato su decisioni partecipate, attraverso la concertazione promuove un nuovo modello di rapporto tra Pubblica Amministrazione e Professionisti per raggiunge l’obiettivo di ottimizzare e semplificare l’iter amministrativo e le interazioni tra gli attori coinvolti a vario titolo nei procedimenti. Tale sistema consente la gestione in via informatica dei procedimenti amministrativi ai sensi delle normative in materia di digitalizzazione e, in particolare, del D. Lgs. n. 82/2005.

In particolare, la sperimentazione che sarà avviata dall’Amministrazione in sinergica collaborazione con tutte le categorie e gli ordini professionali territoriali, avrà l’obiettivo di individuare funzioni e servizi più adeguati alle esigenze, far emergere eventuali limiti ed elementi migliorativi, formare funzionari dell’ente e professionisti al corretto uso degli strumenti offerti dalla piattaforma.

«Solo partendo da una forte collaborazione con le categorie professionali e da un processo di co-progettazione dei servizi che coinvolga istituzioni, competenze adeguate (skills) ed utenti finali (end users) si potranno individuare le soluzioni più adatte a risolvere i problemi con cui questa città è costretta a misurarsi ormai da troppo tempo e a creare lo sviluppo che il nostro territorio si merita.» ha concluso l’assessore Quattone.