Direttore: Aldo Varano    

Ncd VS Santelli: Se ha veramente le firme per il referendum le presenti o le ritiri anziché agitare spauracchi

Ncd VS Santelli: Se ha veramente le firme per il referendum le presenti o le ritiri anziché agitare spauracchi

“Alcuni giorni fa l’on. Jole Santelli, coordinatore regionale di Forza Italia, aveva annunciato di essere in possesso delle sette firme per l’indizione del referendum sullo Statuto. La nostra posizione è stata chiara e cioè che il costo sostenuto dai calabresi per una consultazione del tutto legittima sarebbe stato consistente e che per queste ragioni non avremmo firmato la richiesta referendaria”.

“Abbiamo anche aggiunto – ricorda la nota del coordinamento cittadino del Ncd di Cosenza - che, in caso di consultazione referendaria, avremmo votato no, perché dinanzi a un evento politico non ci si può sottrarre e perché, come confermato in un’intervista dal dott. Nicola Durante, il quorum non è obbligatorio e le separazioni tra potere politico e amministrativo non possono essere attuate d’impeto.

A distanza di diverse settimane, l’on. Santelli ha in cassaforte queste firme, ma non dice se le presenterà o se invece le ritirerà, aderendo quindi al nostro invito dettato da ragioni economiche,

Non si può pensare di brandire un’arma politica per poi tergiversare, né che i destini del Comune di Cosenza (laddove esiste un Sindaco che ha annullato tutte le altre componenti moderate) possano essere preminenti sul rispetto delle istituzioni.

La Giunta Regionale ha il diritto-dovere di governare, senza lo spauracchio di azioni politiche che vanno portate fino in fondo, in un modo o in un altro. In sostanza, la Santelli deve uscire dal guado e dire a chiari lettere, oggi stesso, se intende depositare le sette firme, se il referendum si svolgerà o se è stata convinta delle ragioni del Nuovo Centrodestra sulle inopportunità di gravare la Regione di una spesa così forte. Solo la chiarezza può agevolare la ripresa di interlocuzioni e di rapporti. Per cui, crediamo che la coordinatrice di Forza Italia debba assumersi la responsabilità di dare una risposta definitiva a tutti gli attori interessati da questa azione politica. Se Santelli ha veramente le firme in suo possesso, le presenti o le ritiri. Ulteriori dilazioni farebbero fare una pessima figura a un partito che noi continuiamo, comunque, a rispettare”.