Direttore: Aldo Varano    

Riciclo carta: scatto della Calabria, ma siamo indietro rispetto all'Italia

Riciclo carta: scatto della Calabria, ma siamo indietro rispetto all'Italia

Secondo i dati diffusi da Comieco (Consorzio nazionale recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica) con il XX Rapporto annuale, la Calabria registra nel 2014 il più alto incremento in Italia nella raccolta differenziata di carta e cartone, pari al +29%, passando dalle 36.417 tonnellate del 2013 ad oltre 47mila tonnellate in un solo anno, con un incremento netto di 10.657 tonnellate.

La maggiore raccolta a Cosenza con 23mila tonnellate annue ed un pro capite di 31,2 kg per abitante; poi, ma un bel po’ dietro, Reggio con più di 9mila tonnellate (16,2 kg/abitante). Quindi, Catanzaro che sfiora le 8.500 tonnellate, ma una raccolta per abitante superiore alla città dello Stretto: 23 kg. Vibo segue a ruota con quasi 20 kg per abitante e più di 3.327 mila tonnellate annue. In coda Crotone che supera di poco le 3 mila tonnellate e registra 18,3 kg/abitante.

Nonostante il buon incremento di 23 kg/abitante, la Calabria resta ancora molto al di sotto della media nazionale (51,7 kg/abitante).