Direttore: Aldo Varano    

STRAGE DI DUISBURG. Sebastiano e Giuseppe Nirta: dall’ergastolo all’assoluzione

STRAGE DI DUISBURG. Sebastiano e Giuseppe Nirta: dall’ergastolo all’assoluzione

Sono stati assolti in appello due dei presunti affiliati alla 'ndrangheta condannati in primo grado all'ergastolo per la strage avvenuta a Duisburg, in Germania, il giorno di Ferragosto del 2007 nell'ambito della cosiddetta "faida di San Luca" tra i Nirta-Strangio, da una parte, ed i Pelle-Vottari dall'altra. I due assolti dalla strage sono Sebastiano e Giuseppe Nirta, condannati entrambi, comunque, dalla Corte d'assise d'appello di Reggio CALABRIA a 12 anni di reclusione per associazione mafiosa.

I giudici di secondo grado hanno anche confermato la condanna a due anni di reclusione per Antonino Flaviano, imputato di favoreggiamento personale perche' avrebbe consegnato a Giovanni Strangio, condannato all'ergastolo per la strage, la sua carta d'identita', consentendogli cosi' di sottrarsi alle ricerche dell'autorita' giudiziaria.