Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. GdF esegue sequestro di società e immobili per 12 mln di euro

REGGIO. GdF esegue sequestro di società e immobili per 12 mln di euro

La Guardia di Finanza di Reggio Calabria ha eseguito un sequestro, emesso dalla locale Procura della Repubblica, di 3 societa' e 19 immobili, per un valore di circa 12 milioni di euro, riconducibili a 5 indagati per associazione per delinquere finalizzata alla consumazione di plurimi reati di bancarotta fraudolenta e alla sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte. Tra gli indagati vi e' Domenico Ficara di 38 anni, fratello di Giovanni Ficara di 51 anni, attualmente detenuto, ritenuto presunto capo della cosca di 'ndrangheta Ficara-Latella operante nella zona sud di Reggio Calabria, imputato nei processi scaturiti dalle operazioni Reale, Piccolo Carro e Reggio Sud.

I sigilli sono stati posti a rapporti finanziari, tre societa' e 19 immobili. Secondo quanto riferisce la Guardia di finanza, l'attivita' investigativa ha consentito, in particolare, di accertare il trasferimento in modo fraudolento, da parte delle persone indagate, delle poste patrimoniali attive delle imprese a loro riconducibili ad altre nuove societa', costituite allo scopo e solo formalmente intestate a prestanome, al fine di garantirsi la conservazione del patrimonio personale. In tal modo e' stato creato uno stato di insolvenza che si ripercuoteva sui creditori. Gia' lo scorso 21 gennaio la Guardia di finanza di ReggioCALABRIA aveva eseguito un analogo provvedimento nei confronti di Candeloro Claudio Ficara, di 47 anni, fratello di Giovanni e Domenico, che aveva portato al sequestro per equivalente di cinque societa', diversi immobili e rapporti finanziari per un valore complessivo di stima, anche in quel caso, di circa 12 milioni di euro.