Direttore: Aldo Varano    

PASQUINO CRUPI. Questa sera a Bova M per ricordarlo con la Città del Sole

PASQUINO CRUPI. Questa sera a Bova M per ricordarlo con la Città del Sole

Questa sera, martedì 4 agosto , in Piazza del Municipio di Bova Marina, dalle ore 21.30 si terràlincontro "Una serata dedicata a Pasquino Crupi". L'evento èorganizzato da LAmministrazione Comunale di Bova in collaborazione con la casa editrice Cittàdel Sole e vedraalternarsi le testimonianze critiche eaffettuosedi amici, scrittori e intellettuali, da Santino Salerno, Don Pino Strangio, Gianfranco Marino, Filippo Veltri, Franco Arcidiaco e naturalmente il figlio Vincenzo, attuale sindaco di Bova Marina.

Ciascuno ha camminato con lui nella ricerca di un filo rosso che narrasse degnamente la terra natia, la Calabria.

Uno scrittore scomodo, Pasquino Crupi, non solo perchécoscienza viva della Calabria sin dal dopoguerra, ma ancor di piùper il suo essere stato critico, spietato e senza peli sulla lingua. Un intellettuale di trincea, come amava spesso definirsi.

Estato un intel­let­tuale con­tro­verso, sco­modo nel senso pieno del ter­mine, con­si­de­rato alungo come una sorta di coscienza morale.

Le pagine che ci ha lasciato , i suoi articoli, saggi e la migliore narrativa sono tutte centrate sullumanitàche egli meglio conosceva, radicata nel cuore della sua Calabria: quellumanitàche sapeva molto delle regole sociali non scritte e molto aveva dato allispirazione un tempo di Alvaro, La Cava, Repaci e anche dei grandi poeti dialettali, molti scoperti e portati alla luce da lui stesso. Larte della sua scrittura e del suo pensiero affondava nella cultura dei pastori che vivendo per lunghi mesi lontano dal paese elaboravano fantasticamente il possibile reale delle loro donne, delle loro famiglie, delle relazioni ora crude ora dalleanza, mai banali, in Aspromonte e tessevano atmosfere che erano il respiro delle metafore, di quelle rappresentazioni vitali in cui essi mettevano gli abiti alla natura, alle stagioni, alla luna e alle bestie

Il miglior modo di ricordarlo saràcontinuare a sognare e cercare di concretizzare i suoi, i nostri, sogni.

Durante la serata saramessa in esposizione la sua migliore produzione con tutti i suoi scritti editi dalla casa editrice Cittàdel Sole.