Direttore: Aldo Varano    

GUCCIONE (Pd). Oliverio sulle Asi bloccato dai poteri forti che hanno sperperato le risorse della Calabria?

GUCCIONE (Pd). Oliverio sulle Asi bloccato dai poteri forti che hanno sperperato le risorse della Calabria?

"La continuita' con il passato senza una vera e propria rottura delle prassi amministrative e gestionali della Regione, rischia di tenere in piedi i vecchi equilibri che hanno portato la Calabria nello stato in cui si ritrova". Lo afferma in una nota il consigliere regionale Carlo Guccione.

"Sarebbe interessante oltre che utile e necessario, conoscere il motivo - aggiunge - per cui ancora oggi, nonostante non vi siano problemi di natura tecnico-giuridica, non sia stato firmato il decreto che prevede la chiusura delle cinque Asi calabresi e la costituzione del Consorzio regionale per lo sviluppo delle attività produttive (Corap). Questa operazione, oltre a portare una sensibile riduzione dei costi - cinque Consigli di amministrazione e quindici revisori dei conti in meno - porrebbe fine ad uno spreco colossale di centinaia di milioni di euro di risorse pubbliche utilizzate per una finta industrializzazione della nostra regione.

Forse a bloccare la firma del decreto da parte del presidente della giunta regionale sono stati i soliti poteri forti che hanno ridotto la Calabriain queste condizioni?

Eppure vi e' una legge che imponeva alla giunta regionale, entro il 31 luglio 2015, la chiusura delle Asi, la costituzione del Corap e la liquidazione definitiva di altri enti che hanno sperperato quasi 1 miliardo di euro nel corso di questi anni come recentemente ricordato dalla Corte dei conti (Afor - Arssa dalla legge del 2007 che li poneva in liquidazione)". "E' grave - prosegue Guccione - che agli annunci non seguano i fatti.

Renzi ha ragione quando dice che per salvare il Mezzogiorno servono meno chiacchiere e piu' scelte; non possiamo piu' assistere alla pratica di rinviare continuamente scadenze importanti facendo un favore a coloro i quali in questi anni hanno sperperato le risorse pubbliche dei calabresi. La vicenda della chiusura delle Asi e della costituzione del Corap e' emblematica del fatto che la nostra regione e' governata in continuità con il passato. Non una scadenza prevista dalla legge 11/2015 voluta dal presidente della passata giunta regionale e' stata rispettata al 31 luglio 2015 e questo la dice lunga su come viene governata la Calabria.