Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Il grande tennis sbarca al Ct Polimeni: serie A2, tornei internazionali e tante novità

REGGIO. Il grande tennis sbarca al Ct Polimeni: serie A2, tornei internazionali e tante novità

La stagione tennistica del Circolo Rocco Polimeni, riparte con grandi ambizioni e tante novità strutturali ed organizzative. Dopo la scorsa splendida annata conclusa con la promozione dalla Serie B, la squadra maschile reggina si appresta ad affrontare il campionato di Serie A2, un evento davvero straordinario per la nostra regione. Per la prima volta nella storia la Calabria potrà infatti vantare una compagine nella seconda serie nazionale. Le donne invece parteciperanno alla Serie B, con dichiarate ambizioni di promozione, sempre presenti anche le squadre giovanili ed over che rappresenteranno il circolo in tutta Italia.

Il Circolo Tennis Rocco Polimeni, ospiterà inoltre tre importanti tornei di livello internazionale. Dal 24 al 27 del mese di agosto si disputerà il Campionato giovanile a Squadre Under 12 maschile fase Macroarea Sud, dal 5 al 13 settembre il circuito giovanile Fit Babolat sbarca a Reggio Calabria per la sua ultima tappa prima del master, categorie under 10-12-14-16 Maschile e Femminile. Il fiore all'occhiello sarà però il Tennis Europe Junior Masters 2015, che vedrà sfidarsi dall'8 all'11 ottobre i migliori 8 tennisti e tenniste d'Europa under 14 e 16.

Il Circolo R. Polimeni si presenterà con diverse novità strutturali: 2 palestre completamente rinnovate, un palloncino coperto pressostatico di 800 metri quadrati, 2 campi da mini tennis ed uno da basket, oltre ovviamente ai 7 campi da tennis di cui dispone. Inoltre la "Scuola tennis R. Polimeni" che partirà l'1 settembre per tutti i tennisti amatori ed agonisti dai 3 anni in su, vedrà uno staff di prim'ordine a disposizione degli allievi, capitanato dal responsabile Nunzio Di Pietro con la collaborazione dei Maestri federali Antonino Truglio, Angelo Tripodi, Stefano Loschiavo e dagli istruttori Roberto Romeo (Allievo Maestro), Antonino Gitto, Massimo Laganà, Anna Mangano e dai Preparatori atletici PF2.