Direttore: Aldo Varano    

FALCOMATA'. Con De Sena se ne va un servitore della Repubblica. I reggini lo ricorderanno

FALCOMATA'. Con De Sena se ne va un servitore della Repubblica. I reggini lo ricorderanno

Giuseppe Falcomatà, sindaco di Reggio

Esprimo profondo cordoglio per la scomparsa di Luigi De Sena, già senatore e vice capo della Polizia, nonché Prefetto di Reggio Calabria dal 2005 al 2007.

Luigi De Sena era una persona per bene, un professionista impeccabile che nella nostra città, da Prefetto, mantenne alta la bandiera della legalità. Non fu scelto a caso, all’indomani del delitto Fortugno, come responsabile del programma straordinario per la Calabria in materia di sicurezza e di contrasto alla ‘ndrangheta. Con lui se ne va un uomo delle istituzioni, un servitore della Repubblica che con impegno, dedizione e altissimo senso dello Stato ha rappresentato l’anello di congiunzione e l’elemento di raccordo tra le autorità di governo e questo territorio, messo sotto attacco dalla criminalità organizzata.

La scelta della politica attiva come senatore, e in particolar modo nella qualità di vicepresidente della Commissione parlamentare antimafia, ha messo ancora di più in risalto il suo rigore morale, la sobrietà e l’equilibrio che lo hanno sempre contraddistinto nel corso degli anni.

Nel suo ricordo, abbiamo tutti il dovere di rinnovare il nostro impegno per la legalità e contro ogni forma di mafia, consapevoli che non si possa neanche per un attimo abbassare la guardia nella quotidiana azione che dobbiamo condurre a tutela del bene comune. La figura di Luigi De Sena rimarrà impressa nella memoria di tutti i cittadini reggini per via del suo generoso impegno, portato avanti sempre con il massimo senso di responsabilità.

Alla famiglia De Sena va la vicinanza mia personale e dell'intera Amministrazione Comunale di Reggio Calabria.