Direttore: Aldo Varano    

CALABRIA. Vpr. D’Agostino sulla nuova programmazione delle risorse europee

CALABRIA. Vpr. D’Agostino sulla nuova programmazione delle risorse europee

“La nuova Programmazione delle risorse europee approvata oggi dal Consiglio regionale della Calabria è uno strumento strategico che guarda al concreto raggiungimento degli obbiettivi prioritari della nostra regione nel quadro dello sviluppo nazionale e comunitario”.

Lo ha affermato il Vice Presidente del Consiglio regionale Francesco D’Agostino a margine dell’approvazione da parte dell’assemblea di Palazzo Campanella del Programma Operativo Regionale FESR – FES 2014/2020.

“Innovazione, territori, messa a sistema delle conoscenze e sviluppo ragionato degli ambiti strategici - ha proseguito D’Agostino - sono gli assi sui quali si concentra il documento di programmazione. Tra gli indirizzi individuati – ha sottolineato ancora – si pone attenzione, con forza, alle azioni previste per l’agenda digitale, per l’uscita delle aree interne dall’isolamento, per il sostegno al tessuto produttivo e sociale. Azioni innestate in una visione ampia del sistema regione come parte integrante del Paese e dell’Unione europea. Come ricordato dal Presidente Oliverio nella sua relazione, oggi si concretizza un momento importante dell’azione di governo della Regione”.

Per il Vice Presidente del Consiglio regionale, in particolare, “assumono connotati cruciali le azioni destinate al comparto agroalimentare e al settore della logistica, inteso come investimento sul Porto di Gioia Tauro e sul suo sistema portuale di competenza. Questi due settori, agricoltura e logistica, rappresentano un volano per l’economia regionale vero e concreto, attraverso il quale perseguire uno sviluppo organico, diffuso e funzionale. Il discorso si amplia guardando alle altre aree di intervento, sulle quali si gioca un’altra fetta importante di futuro della Calabria: dall’ambiente alla cultura, passando per il turismo. In tutti i campi, comunque, la parola d’ordine rimane una: innovazione”.