Direttore: Aldo Varano    

Oliverio dopo la riunione con Delrio: “Un primo incontro proficuo e positivo

Oliverio dopo la riunione con Delrio: “Un primo incontro proficuo e positivo

Pare avere avuto esito positivo l’incontro che il presidente della giunta regionale Mario Oliverio ha avuto con il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio. Insieme al governatore si sono presentati alla riunione romana anche gli assessori al porto di Gioia Tauro e alle Infrastrutture, Francesco Russo e Roberto Musmanno ed i dirigenti generali alla Programmazione comunitaria e alle Infrastrutture, Paolo Praticò e Domenico Pallaria.

Mario Oliverio ha portato sul tavolo del ministro il piano regionale per l’individuazione delle infrastrutture pubbliche e private e degli insediamenti produttivi e strategici. Il confronto di ieri è un primo passo dell’interlocuzione che andrà avanti fino alla fine del mese per arrivare, finalmente alla conclusione dell’iter. Dallo staff di Oliverio nella serata di ieri trapelava ottimismo per gli investimenti in Calabria che dovrebbero trovare spazio anche all’interno del masterplan per il Sud annunciato dal premier Matteo Renzi in occasione dell’ultima riunione della direzione nazionale del Pd dedicata propria alla crisi del Sud. Il porto di Gioia Tauro, il completamento dell’A3, le statali joniche e un occhi attento alla mobilità reggina fra i principali punti inseriti nella bozza di piano regionale. Sui quali sarebbe stata raggiunta un’intesa di massima con il governo nazionale. Uno step fondamentale per provare a rilanciare lo sviluppo della Calabria che, senza adeguate infrastrutture, non riuscirà mai a decollare, né a coprire il gap con il resto del Paese.

Al miglioramento della logistica saranno destinati gli interventi del Pon Trasporti al fine di rafforzare i servizi tra Gioia Tauro, area centrale del sistema logistico regionale, e la direttrice ionica. Le misure sul sistema infrastrutturale stradale saranno destinate prevalentemente a interventi di completamento dell'autostrada A3, di ammodernamento della 106 Ionica con la messa in sicurezza dei tratti che presentano maggiori criticità, di messa in sicurezza della statale 18 e di completamento delle trasversali, a partire dalla Trasversale delle Serre. Oliverio ha illustrato al Ministro il provvedimento adottato nei giorni scorsi dalla Giunta per l'attivazione della Zes a Gioia Tauro, sul quale il Ministro ha garantito il suo impegno.

Altro aspetto rilevante dell’incontro di ieri ha riguardato poi la proposta di istituire una Autorità portuale unica per tutta la portualità calabrese ed il collegamento ferroviario con i porti di Corigliano e Crotone, nonché la realizzazione del gateway a Gioia Tauro. E' stato affrontato anche il tema del sistema aeroportuale. A tal proposito Oliverio ha espresso soddisfazione per il provvedimento approvato dal Consiglio dei Ministri in merito alla classificazione degli aeroporti di Crotone, Lamezia e Reggio. In questo ambito è stata sottolineata la necessità di realizzare investimenti per la riqualificazione infrastrutturale dei tre aeroporti nel quadro di una azione più generale volta a migliorarne la capacità gestionale. Relativamente ai temi del sistema idrico e dell'assetto idrogeologico, prosegue la nota, si è deciso di convocare un apposito incontro.

Oliverio, a conclusione della riunione, ha espresso soddisfazione affermando che "è stato un primo incontro proficuo e positivo. Una buona base per pervenire ad una Intesa Istituzionale tra Governo e Regione per affrontare concretamente l'ammodernamento infrastrutturale della Calabria ed il suo collegamento con il Paese e l'Europa. Devo ringraziare Del Rio per l'apertura e la disponibilità dimostrata sulle proposte da noi avanzate ma anche per l'impostazione generale assunta dal Ministero delle Infrastrutture relativamente al disegno dell' ammodernamento infrastrutturale nel Mezzogiorno e nella nostra Regione". (rictrip)