Direttore: Aldo Varano    

PD regionale contro Guglielmelli su nomina Aiello: realizziamo lo Statuto dato che l'hai fatto tu

PD regionale contro Guglielmelli su nomina Aiello: realizziamo lo Statuto dato che l'hai fatto tu

Il responsabile dell’Organizzazione del Pd Calabria, Giovanni Puccio, attraverso una nota, intende precisare   nei confronti del Segretario della Federazione Pd di Cosenza, Luigi Guglielmelli, alcuni aspetti relativi   alla nomina, da parte del Segretario regionale, dell’On. Ferdinado Aiello a Commissario dei Circoli Pd di Cosenza. Sulla base di quanto stabilito dallo Statuto nazionale del Partito Puccio specifica che “come previsto e consentito dall’art.15 dello Statuto nazionale, lo Statuto regionale del PD Calabria, approvato nel 2008, prevede espressamente all’art. 20 la istituzione dell’Unione cittadina, che comprende il Segretario cittadino, il Coordinamento cittadino e l’esecutivo cittadino. Tale organismo è previsto in tutti quei comuni in cui sono costituiti due o più circoli, come il caso di Cosenza, in quanto a nessuno dei Circoli - tutti con eguale dignità – può essere demandata la direzione politica del partito in spregio degli altri; direzione che invece, appunto, è demandata ad un organismo superiore eletto dagli stessi Circoli” . Puccio rileva come sarebbe stato compito di Guglielmelli provvedere a che “l’Unione cittadina di Cosenza fosse istituita immediatamente dopo la celebrazione dei congressi del 2013 e che l’atto di commissariamento è stato un atto dovuto e teso a colmare questa lacuna” .

Il Responsabile organizzativo precisa pertanto che l’atto di commissariamento non mette in discussione il ruolo di segretario provinciale, “ma funge da supporto alla gestione politica del Comune di Cosenza. Lo statuto nazionale prevede espressamente che sia il segretario ad avere la legittimità di tale commissariamento e naturalmente tutte le condizioni previste dall’art. 17 comma 2 saranno realizzate, compresa la ratifica della Direzione regionale, entro 30 giorni dal provvedimento, con le stesse identiche modalità previste per i commissariamenti di competenza della Segreteria regionale”. Infine: “Per quanto riguarda il tesseramento, il Commissario del Pd Cosenza concorderà con i circoli le modalità di consegna delle tessere, anche in considerazione del percorso congressuale che doveva vedere l’elezione degli organismi cittadini. Per il resto della provincia, invece, le tessere saranno a disposizione dell’Ufficio adesioni provinciale – come previsto dal Regolamento nazionale del tesseramento - non appena ne sarà formalizzata la costituzione “.