Direttore: Aldo Varano    

TAR LAZIO sospende divieto Anac del potere di nomina per Oliverio

TAR LAZIO sospende divieto Anac del potere di nomina per Oliverio

Il presidente del Tar del Lazio, Francesco Corsaro, ha disposto la sospensione della sanzione interdittiva di tre mesi comminata dall'Autorita' nazionale anticorruzione al presidente della giunta regionale della Calabria, Mario Oliverio.

Accolta, dunque, la domanda cautelare monocratica d'urgenza presentata dai legali del governatore, Alfredo Gualtieri e Oreste Morcavallo, contro il provvedimento - divenuto esecutivo lo scorso 4 ottobre - con cui era stata disposta l'inibizione a conferire nomine e che sara' sospeso fino al prossimo 4 novembre, quando sul caso si pronuncera' la camera di consiglio del Tar del Lazio.

Contro la decisione, Oliverio aveva gia' presentato opposizione al Tar Calabria che, accogliendo la tesi dell'Avvocatura dello Stato, ha dichiarato la propria incompatibilita' territoriale demandando al Tar del Lazio ogni decisione in merito. La sanzione era stata comminata dall'Anac in seguito alla nomina, da parte del governatore, di Santo Gioffre' quale commissario dell'Asp di Reggio Calabria, incarico ritenuto inconferibile. Tale designazione, secondo l'organo anticorruzione, violerebbe il decreto legislativo 39 del 2013 in base al quale non si possono conferire incarichi a soggetti che hanno partecipato a competizioni elettorali, nei 5 anni precedenti, nello stesso territorio in cui si e' ricevuto il mandato. Gioffre' aveva partecipato alle amministrative del 2013 a Seminara, candidandosi a sindaco senza essere eletto.